IPTVI siti IPTV, raggiunti per accedere gratis ai canali di Sky Mediaset Premium, riservano una bruttissima sorpresa alla community italiana. La legge condanna una pratica molto diffusa con multe severissime ed addirittura, nei casi più gravi e recidivi, con una pena detentiva della durata complessiva di 6 mesi.

In un periodo in cui la crisi ancora imperversa sull’intero territorio, obbligando i consumatori a stringere la cinghia per non sprofondare nell’oblio e nella disperazione, il Calcio potrebbe essere l’unico momento di svago per riuscire ad evadere da una condizione sociale sempre peggiore.

Per allietare le nostre giornate, le varie aziende della pay TV hanno iniziato a diminuire gli effettivi prezzi dei propri abbonamenti, nella speranza di conquistare un numero sempre maggiore di utenti. Ad oggi, dati alla mano, con 19,90 euro al mese è possibile sottoscrivere un contratto con Sky (con il solo digitale terrestre) o Mediaset Premium.

Leggi anche:  IPTV: tutti i canali di Sky, Premium, DAZN e Netflix a 10 euro, ci sono però dei rischi

 

IPTV: Mediaset Premium e Sky Gratis portano una terribile sorpresa

Tutto molto bello, non trovate?. Peccato che l’utente comune non lo ritenga ancora sufficiente, di conseguenza si punta ad una soluzione totalmente gratuita, rappresentata in questo caso dall’IPTV.

Il portale di per sé non è illegale, ma è necessaria una precisazione. Secondo la legge italiana, l’accesso gratis ai canali di Sky Mediaset Premium è da ritenersi un reato punibile con una sanzione amministrativa da 2000 euro o il carcere per la durata di 6 mesi.

Tutto il resto, ovvero la visione di canali di lingua straniera è perfettamente lecito e non perseguibile in alcun modo. Fate attenzione a cosa vedete tramite IPTV, il rischio è molto elevato.