Mediaset PremiumUn grande obbiettivo è finalmente stato raggiunto da Mediaset Premium, gli utenti sono entusiasti della possibilità di tornare ad assistere ad alcune partite della Serie A. Il calcio torna nel palinsesto aziendale, con una grande sorpresa inaspettata. A partire dalla prossima stagione sarà possibile vedere anche l’intera Serie B.

Il 2018 poteva essere uno dei peggiori anni di sempre. Con la perdita della Champions League, in favore di Sky, e la scellerata scelta relativa all’alta definizioneMediaset Premium sembrava essersi preclusa qualsiasi possibilità di sviluppo e miglioramento, con una prospettiva di sconfitta e perdita definitiva di buona parte dell’attuale clientela.

Nell’estremo tentativo di salvare la faccia e fidelizzare gli utenti rimasti, l’azienda italiana ha lavorato duramente nella stesura di un accordo commerciale con Perform (la realtà proprietaria di DAZN).

 

Mediaset Premium: obbiettivo raggiunto, utenti entusiasti

L’obbiettivo è stato finalmente raggiunto il 15 luglio. A partire dalla prossima stagione, infatti, tutti i clienti con un abbonamento attivo avranno la possibilità di accedere a 3 partite a settimana della Serie A (incluso anche l’anticipo del Sabato sera), senza distinzione sulla squadra in campo.

Leggi anche:  Mediaset Premium sfida ancora Sky e gli ruba gli utenti: nuovo abbonamento con la Serie A

Il tutto potrebbe apparire come poco o insoddisfacente, sopratutto in confronto agli anni passati, ma è sicuramente migliore di una possibile scomparsa definitiva del calcio dal palinsesto di Mediaset Premium.

In aggiunta, per rendere la situazione più allettante, l’azienda è riuscita ad accordarsi anche sulla ritrasmissione dell’intero campionato cadetto di Serie B. I prezzi, a differenza di quanto annunciato in precedenza, non subiranno alcuna modifica; si continuerà a pagare uguale, ma i contenuti saranno sicuramente migliori rispetto ad oggi.