IPTVAccedere ai siti IPTV per vedere gratis i contenuti di Sky Mediaset Premium potrebbe non essere una delle migliori scelte. La legge italiana condanna una pratica divenuta ormai comunissima in Italia, le pene sono molto severe; si parte da una sanzione amministrativa da 2000 euro, sino ad arrivare ad addirittura 6 mesi di carcere.

Lo sport, e soprattutto il calcio, sono componenti vitali per l’intera popolazione italiana. Sebbene la crisi economica ne abbia ampiamente minato le certezze e le disponibilità, l’interesse è tale a spingere milioni di consumatori a trovare vie alternative pur di riuscire a raggiungere il risultato desiderato (anche se i prezzi degli abbonamenti nono sono elevati). Una di queste prende il nome di IPTV.

 

IPTV: rischi e pericoli per gli utenti che accedono a Mediaset Premium e Sky Gratis

Con una semplice connessione alla rete, anche da mobile, l’utente medio (anche il più inesperto fra tutti) ha la possibilità di accedere ad un gran numero di canali gratuiti delle più disparate piattaforme televisive.

Leggi anche:  IPTV batte la concorrenza di Sky, Premium, DAZN e Netflix ma si rischia molto

Nella maggior parte dei casi, il portale IPTV non è di per sé illegale. Nessuno vieta l’accesso a canali stranieri, in lingue il più delle volte a noi sconosciute, in grado di trasmettere una partita del nostro campionato di calcio (o della Champions League).

Il discorso cambia nel momento in cui si ottiene l’accesso a Sky Mediaset Premium Gratis. Ora inizia l’illecito, anche solo guardare il canale può portare una sanzione amministrativa da 2000 euro o nei casi più gravi una pena detentiva della durata massima di 6 mesi.

I rischi sono davvero elevati, tanto vale godersi la partita allo stadio con la propria famiglia. Non trovate?