dazn

La notizia di ieri è stata sicuramente il raggiunto accordo tra Sky e Perform per quanto concerne i diritti della prossima Serie A. Le partite del massimo campionato che erano esclusiva di DAZN saranno visibili anche sulla pay tv satellitare. In questo modo la televisione di Milano Rogoredo si assicura una copertura completa in termini calcistici.

Per gli abbonati Sky ci sarà però un prezzo da pagare. Secondo quanto emerge dalle prime voci, gli utenti Sky Q potranno avere l’app di DAZN inclusa nel costo di abbonamento. Coloro che non sono in possesso di decoder di ultima generazione avranno invece un codice sconto per l’acquisto di un piano standard per la piattaforma di Perform.

 

Accordo Sky – Perform, cosa cambia per gli utenti DAZN

Se per i clienti Sky ci sono solo benefici, cosa cambia, invece, per i futuri utenti di DAZN? Stando ad alcune indiscrezioni delle passate ore, l’accordo sarebbe potuto essere bipartisan. La speranza era quella che Sky cedesse parte dei suoi diritti al servizio di Perform.

Così, purtroppo, non sarà. Chi si abbona a DAZN non potrà avere accesso ai contenuti Sky e dovrà accontentarsi – si fa per dire – a tre partite di Serie A, alla Serie B ed alla Liga Spagnola.

Leggi anche:  Sky: i prezzi per l'esclusiva Serie A sono più convenienti di DAZN e Premium

La vicenda comunque non è conclusa qui. Nelle prossime settimane, scopriremo tutte le informazioni aggiuntive sui costi che dovranno pagare gli abbonati della pay tv per avere tutta la Serie A.