Sony PlayStation 5 VRI consumatori stanno perdendo interesse nelle cuffie per la Realtà Virtuale e nelle esperienze correlate. Tali statistiche emergono da una nuova analisi dei dati di vendita suggerita da Thinknum Media.

Come visualizzato in una serie di grafici inseriti nella galleria sottostante, i nomi più importanti del settore come HTC, Oculus, Sony e Samsung hanno tutti lottato per mantenere l’interesse dei consumatori nei loro prodotti VR nella prima metà del 2018. Questo tipo di industria ha ancora molta strada da fare per entrare nell’ottica mainstream. Sebbene il settore si sia espanso in vari ecosistemi, molti sono ancora limitati sul contenuto e sulle capacità generali. Il bestseller Skyrim Bundle di Sony PlayStation VR ha subito un enorme calo delle prestazioni commerciali dal suo debutto a fine 2017. Infatti è sceso dal 22 ° al 100 ° posto nella sua categoria Amazon ad aprile.

L’ecosistema VR della Realtà Virtuale è sempre meno interessante per i consumatori di qualsiasi settore

Il bundle in sé è ampiamente pubblicizzato come uno dei punti di accesso più accessibili al mondo delle esperienze VR di fascia alta, sembra che la sua popolarità di punta sia già passata. Sony non può contare su di esso per attrarre un numero significativo di nuovi gli utenti per il proprio ecosistema VR. Intanto Samsung ha in gran parte abbandonato il segmento VR nell’ultimo anno. La serie di cuffie Gear VR alimentate da smartphone non si collocano tra i primi 100 prodotti nella sua categoria Amazon dalla fine del 2016. Oculus e HTC sono attualmente in qualche modo ancora le migliori. Nonostante ciò, hanno ancora problemi con il mantenimento di livelli coerenti di interesse del consumatore, ed è cruciale per qualsiasi tecnologia emergente.

Leggi anche:  Spotify vuole svoltare e tenta la collaborazione con Samsung

Al momento non è chiaro in che modo la realtà mista possa cambiare il settore una volta diventato ampiamente disponibile. Magic Leap è attualmente la startup di più alto profilo nel segmento ma deve ancora consegnare un prodotto commerciale dopo aver raccolto oltre 2 miliardi negli ultimi sette anni. Si prevede che sia HTC che Oculus continueranno con i loro investimenti in VR in modo aggressivo. HTC in particolar vede il settore come la sua ultima possibilità di sopravvivenza.