BNLGli utenti con un conto corrente presso BNLUnicreditIntesa Sanpaolo sono in allerta. Una nuova truffa via WhatsApp punta a rubare tutti i dati personali, è necessario prestare la massima attenzione per evitare di restare colpiti e dover ricorrere ad un aiuto esterno.

Miliardi di persone si collegano periodicamente alla rete per motivi ludici o legati alla propria professione, la maggior parte, tuttavia, non conosce appieno i rischi legati ad un non corretto utilizzo di internet stesso. Purtroppo esistono tantissimi malfattori il cui unico scopo è di carpire le informazioni personali, di conseguenza è necessario prestare la massima attenzione per evitare brutte sorprese.

 

BNL, Intesa Sanpaolo e Unicredit: utenti segnalano una nuova truffa via WhatsApp

Nelle scorse settimane degli utenti di BNLIntesa Sanpaolo Unicredit hanno segnalato una truffa via WhatsApp molto pericolosa.

Il messaggio annuncia una teorica violazione dell’account personale, incitando la pressione di un link interno per la modifica dei dati di accesso. Il mittente potrebbe apparire come reale, peccato che non lo sia per niente. Non lasciatevi ingannare, nessun istituto di credito invierà mai messaggi tramite posta elettronica o WhatsApp.

Leggi anche:  WhatsApp: il nuovo aggiornamento è pronto a portare una clamorosa novità in chat

Cliccando, eventualmente, il link inserito verrete indirizzati verso una pagina (creata ad arte in tutto per tutto simile all’homepage dell’azienda in questione) nella quale inserire le credenziali. Non fatelo, scrivendo la password consegnerete tutto nelle mani dei malfattori.

Quanto scritto è un classico esempio di phishing. In una situazione di questo tipo, l’unica cosa da fare è cancellare immediatamente il messaggio. Se proprio siete dubbiosi, aprite il browser e collegatevi al sito desiderato digitando l’indirizzo nell’apposita barra; nella pagina richiedete il cambio della password, anche se non è strettamente necessario.

In ogni caso, per nessun motivo cliccate il link interno al messaggio.