DAZN e SKY

DAZN e SKY sarebbero in procinto di chiudere un accordo commerciale per trasmettere le partite di calcio della nuova piattaforma sportiva su Sky Q. Una notizia che, se da rumor diventerà realtà, risolverebbe tutti i problemi degli abbonati SKY, che accederanno così alle 114 partite esclusive della piattaforma sportiva DAZN.

Senza dover sottoscrivere abbonamenti aggiuntivi, quindi, il canale sportivo di proprietà del gruppo Perform, con già in tasca l’intesa firmata da Mediaset, farà parte anche del bouquet di SKY.

Il rumor sarebbe trapelato da un operatore del servizio clienti SKY il quale, parlando con un utente, ha confermato che l’accordo con DAZN è quasi ufficiale. L’intesa tra le due piattaforme farà sì che il nuovo canale si possa vedere direttamente tramite SKY Q senza più accedere allo streaming e senza costi aggiuntivi.

Leggi anche:  DAZN: tutto è finalmente migliorato, c'è anche un metodo per non avere mai problemi

 

Mediaset, DAZN e SKY: perché quest’anno ci sono tre piattaforme?

L’assegnazione dei diritti delle partite di calcio si è chiusa proprio il mese scorso, ovvero il 13 Giugno 2018. Dopo la querelle con MediaPro, la Lega Calcio ha deciso che l’acquisizione dei pacchetti comprendenti i diritti TV per le tre stagioni 2018-2021 dovesse essere ripartita tra le tre piattaforme.

Mentre Mediaset si è affrettata da subito nel cercare un accordo con DAZN, aggiudicataria dei diritti TV anche di tutti i 472 match di serie B, SKY non sembra ancora decisa a farlo. Se  l’anticipo del sabato sera, quello della domenica a pranzo e un’altra partita del pomeriggio appartenenti a DAZN non dovessero entrare nel bouquet SKY, gli utenti saranno molto arrabbiati e potrebbero migrare verso Mediaset Premium.