Fastweb Mobile: niente più aumenti

L’operatore virtuale Fastweb Mobile sembra aver cambiato idea sugli aumenti per il roaming internazionale. Facciamo un passo indietro, AGCOM ha dato la possibilità a tutti gli operatori virtuali, di chiedere un possibile aumento delle tariffe per rimanere così sostenibile.

Il Regolamento Europeo qualche anno fa ha abolito il roaming internazionale, per questo motivo gli operatori virtuali possono chiedere un aumento del prezzo. Fastweb Mobile, ha presentato infatti tutta la documentazione necessaria, e dopo che AGCOM ha autorizzato il seguente aumento, sembra aver cambiato idea.

 

Fastweb Mobile fa un passo indietro: niente più aumenti per il roaming internazionale

Poco tempo fa, l’operatore virtuale ha dovuto presentare una documentazione per ottenere la possibilità di aumentare i prezzi del roaming internazionale. Ha dovuto dimostrare che il margine negativo generato dai servizi roaming era uguale o maggiore al 3% del margine generato dai servizi mobili generali. AGCOM ha successivamente accettato la domanda, permettendogli di aumentare i costi delle tariffe.

Leggi anche:  Fastweb Mobile mette paura a Tim, Vodafone Wind e 3 Italia

Oggi Fastweb Mobile ha rilasciato una comunicazione in cui dichiara di non applicare più alcun sovrapprezzo. Molto probabilmente ha voluto intraprendere questa scelta anche per non invogliare ancora di più i propri clienti a passare ad un altro operatore. Soprattutto dopo la nascita di due nuovi operatori low cost come Iliad e Ho.Mobile.

La risposta ufficiale dell’operatore è la seguente: “Come già avvenuto per la prima deroga concessa da Agcom anche per la seconda, Fastweb ha deciso che continuerà a offrire ai propri clienti la possibilità di utilizzare per tutte le sue offerte mobili fino a 500 minuti voce, 500 sms e 1 Giga di traffico internet (soglia significativamente più alta del consumo medio in roaming) senza applicare alcun sovrapprezzo“. Sicuramente tutti i clienti dell’operatore apprezzeranno questa scelta.