Mediaset PremiumMediaset Premium è riuscita a raggiungere l’obiettivo prefissato. Il Calcio e la Serie A tornano ufficialmente nel palinsesto del digitale terrestre. Gli utenti esultano, peccato che non sia effettivamente oro tutto quello che luccica. Le partite a cui si potrà accedere sono veramente pochissime, anche solo rispetto agli anni scorsi.

La diatriba riguardante l’assegnazione dei diritti televisivi della prossima Serie A sembra essere giunta finalmente al termine. Dopo lunghissime contrattazioni e discussioni, tutte le forze in causa hanno ottenuto la propria parte. La maggior parte degli incontri sarà visibile in esclusiva su Sky (ben 236 partite), tutto il resto è rimasto tra le mani dell’accoppiata Perform-Mediaset Premium.

 

Mediaset Premium aggiunge nuovamente il Calcio e la Serie A

Il cliente dell’azienda italiana non sarà pienamente soddisfatto, ma data la possibilità di non vedere nemmeno una partita, quanto ottenuto è comunque una minima ricompensa. Stando all’accordo stipulato nella giornata di domenica, Mediaset Premium ha acquisito i diritti di ritrasmissione di tutta la Serie B e di 3 match a settimana della Serie A (tra cui l’anticipo del Sabato Sera).

Leggi anche:  Mediaset Premium ha grandi piani per il futuro e sorprese per gli utenti

I prezzi degli abbonamenti non cambieranno, data la presenza del Calcio, e non sarà possibile scegliere quali squadre vedere. A differenza degli anni scorsi non avremo le squadre premium di cui verranno trasmesse tutte le partite; la limitazione, è davvero enorme. Indipendentemente dall’incontro in sé, solamente una terna a settimana sarà trasmessa sui canali di Premium e DAZN.

Discorso diverso per la Serie B, in questo caso verrà resa disponibile in esclusiva assoluta e nella sua interezza. Quanti di voi sono realmente soddisfatti del risultato raggiunto?.