DAZN

Diffusa già in paesi del calibro della Germania, Austria, Svizzera, Canada e Giappone, DAZN è pronta ad arrivare in Italia dove contrasterà nettamente emittenti come Sky e Mediaset e prenderà le somiglianze di una piattaforma simile a Netflix, ma dedicata allo streaming calcistico.

Con costi al pubblico irrisori, il servizio di proprietà della Perform Group è già pronto per rivoluzionare il mondo dello sport poiché il team ha già acquistato i pacchetti per i i diritti TV per le stagioni 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021.

Appare, inoltre, assodato che questa piattaforma ospiterà 114 partite di calcio nazionale e le 472 di serie B.

Come funziona e che costo ha?

Usare DAZN sarà relativamente facile, al fine di accedere al servizio bisognerà fornire solo una email e un metodo di pagamento valido come Paypal o carta di credito. il suo costo mensile sarà di soli 9,99 euro.

Il primo mese verrà offerto come mese di prova e questo potrà essere disdetto in qualsiasi momento, proprio come su Netflix.

Leggi anche:  TIM, incredibile sorpresa last minute: i clienti avranno un servizio esclusivo

Privo di parabola e decoder, con DAZN si potranno vedere le partite su molteplici devices, sui quali dovrà essere installata l’applicazione e dovranno essere collegati ad una connessione internet valida.

Nello specifico, il servizio sia in modalità live che on demand è supportato su:

  • Smart TV e Dispositivi di streaming: Amazon Fire TV Stick, Android TV, Apple TV, Google Chromecast, LG TV, Panasonic TV, Samsung TV, Sony TV.
  • Smartphone e Tablet: Amazon Fire Tablet, iPhone, iPad, smartphone e tablet Android.
  • Computer: Chrome, Firefox, Windows, Mac, Linux.
  • Console per videogiochi: Xbox One & PlayStation®4.

È stato confermato, inoltre, che per la Serie A relativa alla stagione 2018/2019, i conduttori saranno Diletta Leone e Paolo Maldini.