display MicrosoftMicrosoft si è appena concessa il diritto su un nuovo tipo di display sensibile al tocco ma che non si tocca. Sembra un paradosso, ma la tecnologia che sta dietro a questo progetto segue un filone Hi-Tech ben preciso, il cui interesse è stato manifestato anche da società del calibro di Apple. Vediamolo nel dettaglio.

 

Nuovo display Microsoft futuristico, c’è ma non si tocca

Mentre fa notizia il nuovo Surface economico, Microsoft si getta a capofitto in un nuovo progetto che coinvolge un nuovo tipo di dispositivo che consente di interagire senza tocco. Un sistema verso cui ci si sta dedicando da diverso tempo e che suscita il parallelo interesse di realtà come quelle di Apple.

Rispetto alla compagnia di Cupertino, che utilizzerà soluzioni analoghe per l’ottimizzazione specifica della sua TrueDepth Camera con Face ID System, Microsoft pensa ad un sorta di tecnologia  Time-of-Flight, che sfrutta la tecnologia laser per mappare gli oggetti e tracciare quindi i movimenti a distanza. Si andrà a realizzare quindi un tocco virtuale on-the-fly che sfrutta il principio di rimbalzo dei raggi IR. Ciò è esattamente quello che si verifica per iPhone X durante l’analisi facciale.brevetto display IR MicrosoftSi tratta, almeno per Microsoft, della migliore opportunità per massimizzare l’azione pratica del pennino su Surface Tablet e gli altri device di categoria che adottano, o adotteranno, un sistema interattivo multi-input.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: rilevate le dimensioni dei tre modelli chiave

L’idea è interessante, vedremo se la società riuscirà a concretizzare.