Su Whatsapp arrivano i giochi, ecco come divertirsi utilizzando i gruppi

Lo spionaggio su WhatsApp rappresenta una grande paura per migliaia di persone. Dal momento in cui la chat di messaggistica istantanea è diventata protagonista del nostro quotidiano sono accresciuti i pericoli per la sicurezza online.

Dopo il rodaggio iniziale, oggi la piattaforma ha sicuramente ampliato i suoi strumenti: da semplice piattaforma per inviare messaggi gratuiti, ora WhatsApp si è trasformata in un piccolo social proprio come Facebook ed Instagram.

 

WhatsApp, ecco come identificare chi spia il nostro profilo

Nel corso degli anni, ad esempio, sono stati aggiunti alcune feature mainstream come immagine profilo, stati e le classiche storie. Quelli che erano strumenti marchi di fabbrica dei social, ora ci accompagnano anche in chat.

Leggi anche:  WhatsApp: spiati migliaia di utenti con questo nuovo trucco, è allarme rosso

C’è però una differenza. Se su Instagram, Facebook o Snaptchat possiamo gestire la nostra privacy, su WhatsApp non è così. Gli utenti non possono avere un prospetto delle visualizzazioni per info riservate.

Questo annoso limite targato WhatsApp può essere superato con l’aiuto di applicazione terze. Su Google Play, ad esempio, ci sono numerose applicazioni “Tracker”. Queste app Android sono in grado di monitorare i tempi ed i modi relativi alla visualizzazione di foto profilo, storie e tanto altro. In attesa di una mossa definitiva degli sviluppatori, consigliamo a tutti questa via alternativa.