Harry Potter Hogwarts Mystery in arrivo su Android e iOS

Harry Potter Hogwarts Mystery, il gioco per smartphone che si ispira alle avventure del maghetto più famoso della storia anni prima della sua iscrizione a Hogwarts, si prepara al suo primo evento multiplayer. Lo ha annunciato la software house Jam City rivelando alcuni dettagli interessanti.

L’evento, Dueling Club, funzionerà fino alla fine del 15 luglio e non sarà disponibile per tutti. Cosa significa? Potranno partecipare solo una determinata categoria di giocatori di Harry Potter Hogwarts Mystery. Nello specifico, l’evento multiplayer di Dueling Club è rivolto a quei giocatori che hanno collegato il proprio account Facebook al gioco.

Solo chi ha scelto questa modalità potrà partecipare. Durante l’evento verranno dati tre biglietti, ognuno dei quali permette di partecipare ad un duello. A questo punto, un avversario verrà scelto casualmente tra gli altri utenti Facebook Connect. Chi vince il combattimento terrà il biglietto e riceverà una ricompensa speciale.

Chi viene sconfitto, invece, perderà uno dei biglietti. Se è vero che questo evento multiplayer sarà disponibile solo per alcuni giorni, Jam City dichiara che altri eventi del Dueling Club si svolgeranno all’interno del gioco durante i mesi estivi. Pertanto, la software house dice apertamente a tutti i suoi maghetti di tenere gli occhi aperti.

 

Harry Potter Hogwarts Mystery, come scaricarlo sul proprio smartphone Android

Harry Potter: Hogwarts Mystery è disponibile sia per gli smartphone Android che per iOS. Il download è completamente gratuito perché il gioco sfrutta il sistema degli acquisti in-app. I requisiti minimi della versione per il sistema operativo mobile di Google sono: la presenza di Android 4.4 KitKat o superiore e 89 MB di spazio interno.

Gli utenti che rispettano questi requisiti possono procedere al download accedendo con il proprio smartphone a questa pagina del Play Store di Google. Al primo avvio i giocatori dovranno creare il proprio avatar, scegliersi una casata e partecipare alla House Cup nel Quidditch con i proprio confratelli.