wind treCi sono dei problemi per quanto riguarda le note aziende attive nell’ambito delle telecomunicazioni Wind e Tre. Non molto tempo fa le due aziende avevano sancito la loro unione per contrastare le altre rivali attive sul mercato, ma, purtroppo per loro, le cose non sembrano andare così bene.

I problemi infatti non sono proprio così recenti. Già a marzo (dell’anno corrente) il Giudice di Pace di Lecce aveva imposto alle due società di risarcire i propri clienti, che si erano lamentati duramente a riguardo di alcuni abbonamenti attivati in maniera arbitraria e senza alcuna approvazione da parte loro di circa 5 euro a settimana.

Tuttavia, i problemi che hanno alzato il polverone sulle due aziende, almeno per questa volta, non è legato affatto all’attivazione impropria di offerte ed abbonamenti, ma si tratta di problemi legati principalmente alla rete.

Wind e Tre Italia continuano le loro operazioni di unificazione della rete

Tornando per un attimo indietro nel tempo, è necessario sottolineare che Wind e Tre hanno deciso, nell’ormai lontano gennaio 2017, di unire in parte le loro società, per favorire la fusione dei loro servizi di rete, in modo tale da creare una rete unificata. Questa è una mossa senza precedenti nel panorama italiano attivo nel campo della telefonia, o più in generale delle telecomunicazioni. Infatti l’obbiettivo di Wind e Tre è proprio quello di creare una forte concorrenza e di convincere i clienti di altre compagnie telefoniche a cambiare gestione.

Quindi il cuore pulsante di questo accordo è proprio la rete unificata, le cui qualità dovrebbero persuadere i clienti a cambiare gestione. Ma purtroppo questo non sta accadendo. Soprattutto negli ultimi giorni, infatti, si sta parlando moltissimo a riguardo del duo Wind Tre, e non sono commenti molto positivi.

Entrando maggiormente nel dettaglio, le linee domestiche e gli smartphone dei clienti non hanno avuto un accesso molto facile ed immediato ad Internet. A questo punto molti clienti si sono rivolti al Servizio Clienti, sperando che i vari operatori preposti a questo servizio potessero fornire dei chiarimenti in merito, e magari alcune istruzioni per poter risolvere il problema, ma, purtroppo per i clienti, il Servizio Clienti è risultato irraggiungibile.

 

A questi problemi vanno aggiunti quelli della totale assenza, sempre a detta dei clienti, del 4G, e qualora i clienti avessero deciso di usufruire, in alternativa del 4G, del 3G, pare che ci siano stati dei notevoli rallentamenti. Sembra inoltre che ci siano anche delle difficoltà nell’invio dei messaggi via Whatsapp (che vengono inviati, ma pare che l’operazione dell’invio non sia così immediata).

Ed infine, un altro dei problemi più diffusi, pare che ci siano dei notevoli malfunzionamenti per quanto riguarda le chiamate. Sembra, infatti, che spesso il cliente non sia in grado di ricevere delle chiamate, anche se si trova in ambienti in cui, almeno teoricamente, dovrebbe esserci segnale, e sembra anche che, quando si riesca a ricevere o ad effettuare una chiamata, la qualità dell’audio in arrivo sia molto scarsa.

Per fortuna però sembra che le due aziende si siano messe al lavoro per risolvere al più presto questi problemi, e che sicuramente ci saranno degli aggiornamenti nei prossimi mesi.