ingress netflixIngress è un gioco di fantascienza prodotto da Niantic Labs e disponibile prima per piattaforma Android e in seguito per iOS, è stato introdotto inizialmente sul mercato nel 2012 e ha avuto un discreto successo prima di essere finito un po’ nel dimenticatoio in seguito all’uscita del famosissimo e popolarissimo Pokemon Go, sempre prodotto da Niantic.

Arriviamo adesso alla trama del gioco. Come detto è un gioco di fantascienza basato sulla geolocalizzazione e dalle dinamiche simili a quelle di Pokemon Go, ovvero la cattura della cosiddetta materia esotica invece dei ben noti Pokemon.

La materia esotica, in inglese XM (e anche nel gioco indicata come XM), è una fonte di energia disseminata sulla Terra da una razza extraterrestre e al giocatore viene chiesto di unirsi a una di due fazioni: quelli che vogliono sfruttare la XM per far progredire la razza umana, i cosiddetti “enlightened”, oppure entrare a far parte della “Resistenza” che contrariamente crede che l’utilizzo della XM sia un modo per la razza aliena di soggiogare l’intera razza umana. Una volta registrati quindi si diventa immediatamente agenti segreti chiamati all’una o all’altra causa.

La raccolta della XM è di fondamentale importanza all’interno del gioco poiché senza quella non è possibile in realtà compiere alcuna azione, ma dove si trova? Le aree a maggiore concentrazione sono quelle vicino ai cosiddetti “Portali”, equivalenti alle palestre di Pokemon Go, visibili sulla mappa del vostro telefonino. Per raccogliere la XM è sufficiente transitare in zona a piedi o in bicicletta e automaticamente verrà presa dal vostro personaggio. Questi portali più frequentemente sono localizzati in prossimità di luoghi storici oppure di particolare importanza della zona nella quale vi trovate.

Leggi anche:  Netflix Premium: come condividere l'abbonamento e risparmiare 10€ al mese

Ingress su Netflix: gli utenti sono in fremente attesa 

Caratteristica che conferisce al gioco dinamicità è la possibilità da parte delle due fazioni di conquistare i portali e soprattutto di poterli sottrarre alla fazione rivale, una volta infatti conquistato un numero pari a tre portali, è possibile collegarli tra loro e instaurare il cosiddetto “campo di controllo” che automaticamente raccoglierà per voi tutta la XM presente in zona oltre a darvi alcuni oggetti speciali.

Come potete facilmente notare i punti in comune con Pokemon Go sono veramente molti, infatti come si accennava in precedenza uno è l’evoluzione dell’altro; la maggiore differenza forse si nota in termini di popolarità: Ingress ha raggiunto un picco di circa 7 milioni di giocatori, Pokemon Go invece in poche settimane ha raggiunto più di 15 milioni di download nei soli Stati Uniti.

Da ottobre 2018 però la nota piattaforma Netflix ha annunciato la messa in onda di una serie tv anime basato sulla storia di Ingress, in collaborazione con Fuji Tv. Al momento non sono noti molti dettagli, eccetto i nomi di quelli che dovrebbero essere i tre protagonisti principali: il poliziotto Makoto, Sarah e Jack, tutti e tre con poteri paranormali, tutti e tre pronti all’avventura.

TAG: Ingress  Niantic  XM  Materia Esotica  Portali  campo di controllo