Mediaset PremiumIl Calcio che conta sta finalmente per tornare su tutti i canali di Mediaset Premium. Entro la giornata di domani, 15 luglio, avremo finalmente la risposta definitiva, ma le indiscrezioni trapelate lasciano immaginare una positiva risoluzione della vicenda.

Grande senso di responsabilità di Mediaset Premium nei confronti della propria clientela. Dopo non essere riuscita ad acquisire la Champions League ed aver perso sia alta definizione che Serie A, l’azienda sta lottando duramente per ottenere almeno i diritti di ritrasmissione dii una parte delle partite del massimo campionato.

 

Mediaset Premium: gli utenti sono più tranquilli, il Calcio sta tornando

I detentori di tutta la Serie A sono la coppia Sky-Perform. La prima è riuscita a guadagnare oltre 236 partite in esclusiva, la seconda, invece, si è aggiudicata i restanti incontri con incluse le premiere del sabato sera.

Il tentativo di accordo di Mediaset Premium la vede legata ai proprietari di DAZN. Sebbene sia effettivamente una azienda consolidata, in Italia la piattaforma è pressoché sconosciuta (se non a pochi consumatori). Una collaborazione, con la rivendita di partite ad una concorrente, sembra effettivamente la migliore soluzione per guadagnare e attirare nuova clientela.

Leggi anche:  Mediaset Premium prova a distrarre gli utenti di Sky con un abbonamento mai visto

L’approccio con Sky appare più difficile. La pay TV inglese ha lanciato un nuovo abbonamento completamente centrato sul digitale terrestre, per questo motivo pensiamo sia complicato anche solo immaginare che voglia favorire lo sviluppo della tecnologia della concorrente, quando già vi punta personalmente.

L’ipotesi più probabile, in conclusione, vede Mediaset Premium in accordo con Perform per la ritrasmissione di buona parte degli incontri della Serie A. Non ci resta che attendere la conferma ufficiale.