I clienti Vodafone hanno capito che quando si parla di prezzi non c’è mai da stare tranquilli. Negli scorsi mesi abbiamo cercato di far luce su quelli che erano i vari passaggi che hanno spinto il provider inglese ad applicare cambiamenti unilaterali dei contratti già in essere.

 

Vodafone, arriva la stangata per i clienti di Special 10 GB

La confusione sembra regnare ancora sovrana per tutti coloro che sono abbonati a questo provider. Eppure le cose sembravano andare per il verso giusto. A differenza di TIM e Wind, il provider aveva optato ad inizio anno per la cancellazione della sovrattassa dell’8,6% sugli abbonamenti mensili. L’illusione però è durata poco e si è spenta a maggio. La beffa è stata che una fetta di pubblico ha dovuto accettare un’inaspettata modifica dei contratti.

Leggi anche:  Aggiornamento Vodafone operator attack: i clienti Tre perdono Special Minuti 30 GB

Il presente ci dice che pochi giorni fa è arrivata al capezzale l’ennesima anomalia. Ad essere interessati, questa volta, sono i clienti che hanno sottoscritto Special 10 GB a maggio.

Tale offerta è stata pubblicizzata con un costo standard di 10,86 euro. Sono bastati appena trenta giorni, per far schizzare il canone mensile per il rinnovo a 11,79 euro.

Sui canali social è scoppiata una mini rivolta, a cui non sono seguite purtroppo risposte ufficiali da parte della compagnia britannica.