Honor 10

L’Honor 10, nuovo top di gamma della casa cinese ha superato i tre milioni di vendite globali. Il produttore di smartphone di proprietà di Huawei ha incrementato il proprio business internazionale del 150% annuo. Parliamo di dati riferiti al primo semestre dell’anno, secondo quanto rivelato dalla società.

L’azienda si è concentrata sul rafforzamento della sua presenza anche nei vari mercati esteri degli ultimi anni, con una strategia che ora sembra aver dato i suoi frutti. Le tante iniziative gli stanno consentendo infatti, di affermarsi su un’ampia gamma di nuovi mercati.

Nel corso degli ultimi sei mesi, Honor ha lanciato nuovi dispositivi in Egitto, Messico, Vietnam, Tailandia, Indonesia, Singapore, Pakistan, Colombia e Filippine, dopo aver annunciato un’espansione ancora più massiccia. Inoltre, sul mercato indiano è riuscito a diventare il marchio di smartphone con la crescita più rapida in India a discapito di Xiaomi. Ha fatto infatti registrare un aumento del 300% delle vendite locali nello stesso periodo.

In Europa, il mercato più importante per Honor è rappresentato dalla Spagna. Il brand è riuscito a raggiungere una crescita del 500 percento nella prima metà dell’anno. Anche nel Regno Unito, Honor sta ottenendo dei risultati importanti, con una crescita annuale del 200 percento.

Honor 10 fa registrare 3 milioni di unità vendute e continua a crescere in tutto il mondo

 

Non va sottovalutato il fatto che stiamo parlando del marchio online più venduto nei paesi dell’Estremo Oriente, anche qui surclassando Xiaomi. L’obiettivo nel medio termine dell’azienda è quello di diventare il terzo più grande venditore di smartphone al mondo entro la prossima metà decennio. Tale posizione è attualmente detenuta dalla sua casa madre, Huawei che invece sta puntando a diventare il produttore numero uno.

Honor Note 10

I rappresentanti Honor hanno sempre tenuto a precisare che, seppur affiliate, le due società stanno perseguendo le proprie individuali strategie e si rivolgono ad un pubblico diverso. Honor dovrebbe annunciare almeno altri due smartphone entro la fine del 2018 con le commercializzazioni che riguarderanno anche il mercato Europeo.