Uber e Alphabet hanno deciso di investire in Lime. Trattasi di una start-up di e-scooter. Nello specifico, il finanziamento permetterà di generare circa 335 milioni di dollari per la società.

Lime ha dichiarato che utilizzerà i soldi dei suoi ultimi guadagni per far crescere la sua impronta globale. Quindi, l’azienda vuole creare nuove tecnologie per i consumatori espandendo al contempo la propria organizzazione. Oltre ai vari investimenti, Uber collaborerà con Lime su scooter elettrici e offrirà nuove offerte per i servizi trasporto. Uber non solo offrirà servizi Lime attraverso la sua app. Infatti le due società fonderanno i loghi.

Vale forse la pena sottolineare che questa non è la prima volta che Uber si fa strada nello spazio della micro-mobilità elettrica. Qualche mese fa Uber ha collaborato con JUMP. Trattasi di una società che gestisce biciclette elettriche condivise in diverse città, per presentare il servizio Uber Bike a San Francisco. Il lancio di Uber Bike in città segna l’inizio del programma pilota con un totale di 250 diverse bici elettriche JUMP che chiunque può noleggiare per un periodo di tempo.

Uber e Alphabet investiranno in Lime, una nota startup che si occupa della realizzazione di E-Scooter

Tra l’altro, Uber ha anche acquisito JUMP come parte di uno sforzo per diversificare la sua offerta. La compagnia di ride-sharing ha in programma di introdurre le biciclette elettriche JUMP in Europa poco dopo l’acquisizione della startup americana, secondo l’amministratore delegato Dara Khosrowshahi. Le recenti mosse di Uber per dilettarsi nel segmento e-scooter ed e-bike sono intese come parte degli sforzi della società per assumere Lyft, che ha anche fatto investimenti simili negli ultimi tempi.

L’investimento di Uber a Lime dovrebbe aumentare gli sforzi della compagnia per entrare nella categoria e-scooter, con Lime che ha annunciato di aver superato il traguardo dei sei milioni. L’ultimo finanziamento è stato condotto da Google Ventures, con Joe Kraus, partner di investimento di GV. Egli ha aderito al consiglio di amministrazione della startup. Altre società che hanno investito in Lime includono investitori nuovi ed esistenti. Tra essi IVP, Atomico e Fidelity Management, Research Company, Andreessen Horowitz, Coatue, Fifth Wall e GIC e Singapore Sovereign Wealth Fund.