whatsapp (1)

 Com’era il mondo prima di WhatsApp? Nemmeno riusciamo a ricordarcelo, eppure sono relativamente pochi gli anni che ci separano da una vecchia idea di comunicazione fatta di SMS, nessuna faccina e nessuna nota audio. La rivoluzione, la ventata di freschezza generata da questa applicazione che ci consente di comunicare e di scambiare velocemente qualsiasi informazione, in qualsiasi formato (audio, video, PDF, eccetera) con persone in tutto il mondo, ha portato con sé anche un preoccupante allarme legato al rischio di essere vittime di truffe.

Da molto tempo, infatti, girano tra gli utenti delle “catene”, ovvero quei messaggi tipo: “invia questo a 10 amici”, che minacciano che il servizio avrà un costo qualora si ignorasse, appunto, la catena. Per testimoniare che la procedura è andata a buon fine, dice il messaggio, l’icona di Whatsapp cambierà colore e magicamente diventerà blu e noi non saremo costretti a sborsare cifre astronomiche per ogni singolo messaggio inviato! Beh, astronomiche è forse esagerato, ma pagare 3 centesimi a messaggio per un’applicazione che è praticamente gratuita non sembra un po’ troppo anche a voi?! Non vi sembra strano, poi, che un’app che consente di fare praticamente tutto, dal messaggino alla videochiamata, già nella sua versione base di Whatsapp, abbia anche una versione Premium? O addirittura Gold? Cosa ci sarà mai in più? La possibilità di chiamare su Marte?! No, niente telefonate interspaziali, semplicemente un virus che vi danneggerà il telefono, quando vi collegherete ad uno store che non è quello abituale per scaricare la strabiliante applicazione.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco svelato il metodo per telefonare con l'anonimo in chat

Whatsapp: le truffe vi mettono in serio pericolo

Altro messaggio, altra possibile truffa: noti marchi commerciali, dal settore dell’arredamento a quello degli alimentari, passando per le firme dell’abbigliamento sportivo, sono improvvisamente tanto magnanimi da regalare dei buoni sconti a tutti i loro clienti: se avete ricevuto un messaggio da un marchio che neanche conoscevate e voleva regalarvi uno sconto addirittura del 70% perché “clienti” non avrete difficoltà a capire di cosa si tratta. Cliccando sul link incluso nel messaggio sarete reindirizzati a siti non protetti, e diverrete potenziali vittime di phishing, quella pratica informatica che ruba tutti i vostri dati personali per farne un uso non corretto. Perciò ricordate, le grandi aziende non hanno il numero di cellulare di ogni cliente, reale o potenziale, ed è questo il motivo per cui non riceverete mai un buono sconto da parte loro via WhatsApp.

Quindi, ricapitolando: WhatsApp è un servizio di messaggistica istantanea totalmente gratuito, che non dispone di alcuna versione speciale, né Gold, né premium. E soprattutto, avere WhatsApp non vi farà risparmiare sulla spesa al supermercato o sulla nuova camera da letto! Quelle scarpe da corsa che tanto vi piacciono, dovrete acquistarle in un qualsiasi negozio, ma senza lo sconto del 99%… Purtroppo!!!