Gli utenti di Vodafone anche a luglio non potranno essere tranquilli. In passato, attraverso le nostre pagine, ci siamo impegnati a mostrare i passaggi tecnici che hanno spinto il provider inglese ad esercitare alcune modifiche unilaterali sui contratti già siglati dai clienti.

 

Vodafone, a luglio ecco l’inattesa stangata sui costi di Special 10 GB

L’incertezza che ha caratterizzato settimane e settimane, si ripresenta ora in estate. Eppure, chi si ricorda, sa benissimo che la compagnia in una prima fase – schierandosi apertamente contro TIM e Wind – aveva suscitato un’illusione nella mente di molti. La cancellazione dei sovrapprezzi all’8,6% ha illuso tante persone. La beffa arriva con il giungere di maggio. Una grande fetta di pubblico è stata costretta a ingerire un amaro calice (soprattutto per il proprio portafogli!).

Il presente ci porta in dote quella che è l’ennesima anomalia. La sventura per quest’occasione è capitata a tutti gli utenti che avevano scelto Special 10 GB appena lo scorso mese.

Tale promozione ricaricabile è stata presentata con una tariffa fissa di 10,86 euro. Ci sono voluti solo trenta giorni per far innalzare il prezzo a 11,79 euro.

Dopo le segnalazioni dei clienti, ancora non sono giunte risposte ufficiali dal provider britannico. Sui canali social ufficiali Vodafone, intanto, è fermentata la protesta.