Secondo quanto pubblicato all’interno del database dell’ente FCC, Xiaomi potrebbe lanciare lo Xiaomi Mi Box 4 nelle prossime settimane negli Stati Uniti. Il numero di modello del dispositivo è MDZ-22-AB ed è nuovamente basato su Android TV. La storia di Xiaomi con i dispositivi Android TV è stata piuttosto tortuosa, soprattutto se consideriamo il fatto che la società che ha solo di recente reso disponibile Android Oreo per il suo Xiaomi Mi Box 3 – dopo aver abbandonato apparentemente il dispositivo.

Dal punto di vista dell’hardware, Xiaomi Mi Box 4 è molto simile al Mi Box 3, data la presenza del system-on-chip Amlogic S905X-H; una delle principali differenze risiede nel telecomando Bluetooth, il quale ha ora un microfono per richiamare Google Assistant assieme ad un pulsante che serve esclusivamente per avviare l’app Netflix.

 

Xiaomi Mi Box 4: il telecomando la vera novità?

Il design stesso ricorda il suo predecessore: un piccolo box che può essere posizionato in modo discreto sotto la TV. Anche il telecomando ha lo stesso aspetto della passata generazione, ma come detto in precedenza ha due nuovi pulsanti. È possibile vedere chiaramente un pulsante con la scritta “Netflix”, uno che funge come scorciatoia rapida e uno con un microfono disegnato su di esso.

Leggi anche:  Netflix è gratis, in questo modo avrete film e serie TV senza pagare e molto altro

Il pulsante del microfono servirà per attivare l’Assistente Google, sì da porre lui domande utilizzando semplicemente la nostra voce. Il tasto Netflix, invece, fa esattamente quello che ti aspetti: avviare l’applicazione dedicata; infine, il pulsante TV potrebbe essere configurato per avviare qualsiasi altra applicazione a tua scelta.

Xiaomi Mi Box 4 assomiglia praticamente a tutte le altre TV Android rilasciate dalla compagnia. Speriamo che Android Oreo sia preinstallato già da subito, così da avere le ultime funzionalità e il launcher rinnovato – vedi il video allegato di seguito.

Il fatto che il prodotto sia stato certificato dalla FCC vuol dire solo una cosa: presentazione imminente; aspettiamoci dunque di vederlo, quindi possiamo aspettarci di vederlo sul mercato entro le prossime settimane.