IPTV: nuovo accordo legale con Sky per il nuovo abbonamento

L‘IPTV è sempre più presente nelle case di molti italiani. Gli utenti scelgono questo sistema che offre via server lo streaming di molti prodotti video senza avere abbonamenti e con una costo massimo di appena dieci euro. L’IPTV illegale serve per avere un pacchetto all-inclusive con i canali Sky, Mediaset e con le serie tv di Netflix.

 

IPTV: il rischio di avere Netflix, Sky e Mediaset gratis è la galera

Il sistema – oltre ai discussi lati positivi – presenta anche tanti rischi. Il suo utilizzo può essere punito con condanne davvero devastanti.

Le condanne, talvolta, possono sfociare anche nel penale. Ad esempio, coloro che trasmettono contenuti audio/video criptato di base rischiano una pensante ammenda, ma possono essere puniti anche con il carcere.

Leggi anche:  Netflix, serie tv e tanto altro: la piattaforma regala un nuovo servizio ai clienti

Chi usufruisce dell’IPTV illegale andrà incontro a procedimenti civili con multe salate di massimo 10mila euro.

A conti fatti, quindi, non conviene usufruire dell’IPTV. A tutto ciò vanno aggiunti i problemi legati all’affidabilità. Con un abbonamento unico a Sky, Netflix e Mediaset il servizio di certo sarà instabile. Tra canali non disponibili, altri visibili a fasi alterna ed altri con pessima qualità, il rischio di buttare soldi è alto.

Sky, Netflix e Mediaset – è bene tenerlo a mente – sono piattaforme a pagamento con costi non per tutte le tasche. Le compagnie, però, certamente prevedono sconti e prezzi flessibili in base alle esigenze di tutti.