Mediaset PremiumMediaset Premium, la pazienza di alcuni utenti sembra essere quasi finita, nel corso delle ultime settimane in diversi hanno minacciato l’azienda di prendere provvedimenti e, successivamente, richiedere la disdetta anticipata del contratto attualmente attivo. Il rischio è di vedere un calo del 90% del fatturato, riuscirà ad uscirne?.

Con la perdita di tutte le principali competizioni sportive, dalla Champions League alla Serie A, l’azienda italiana si trova nel bel mezzo di una situazione tutt’altro che piacevole. Milioni di utenti hanno iniziato a metterle il fiato sul collo nel tentativo di indurla a prendere al più presto provvedimenti per non presentare una stagione 2018/2019 senza alcuna partita di calcio.

 

Mediaset Premium sta per perdere la fiducia dei clienti: in molti potrebbero inviare la disdetta

Le teorie e le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi sono davvero moltissime. La più quotata vede Mediaset Premium in grado di ottenere i diritti di ritrasmissione dagli assegnatari del bando (quali Sky-Perform), in modo da poter garantire la visione di almeno una piccola parte di partite ai propri abbonati.

Leggi anche:  Mediaset Premium vende a Sky: intanto arriva l'abbonamento a sorpresa per gli utenti

Nell’eventualità in cui questa prima ipotesi non dovesse andare a buon fine, il piano secondario prevederebbe un accordo con Perform per la visione della Serie A direttamente su Infinity. Il concetto alla base lo potremmo definire in stile Now TV, il cliente potrebbe quindi acquistare il ticket per una serie di partite o, perchè no, anche per una sola squadra del campionato.

Ultima, ma non da trascurare, è la possibilità della completa assenza su Mediaset Premium. In tal caso è già stato comunicato ufficialmente che i prezzi degli abbonamenti (anche già attivi) verranno drasticamente ridotti a partire dal mese di agosto.

Gli utenti sono più che sfiduciati, in tantissimi stanno valutando di inviare la disdetta, anche pagando la penale.