Quando si acquista uno smartphone di fascia alta, ci si aspetta di trovare tutte le migliori tecnologie presenti sul mercato – anche in virtù del prezzo, ormai esorbitante, al quale sono proposti i top gamma.

Sebbene alcune funzionalità siano esclusive di determinati OEM – pensiamo, ad esempio, alla tecnologia Edge Sense realizzata da HTC, vi sono feature basilari che dovrebbero implementate su tutti i device, fintanto che l’hardware lo permette.

Questo è il caso del nuovo LG G7 ThinQ e delle sue capacità di registrazione video in 4K. La registrazione di video 4K a 60fps è diventata una funzionalità molto richiesta e lo smartphone ha appena ricevuto tale possibilità con il suo ultimo aggiornamento OTA.

 

LG G7 ThinQ ora può registrare video in 4K a 60fps

Come accuratamente descritto nella nostra recensione completa, LG G7 ThinQ poteva sì registrare video in 4K, ma era limitato a 30 fotogrammi al secondo. Il nuovo aggiornamento OTA porta con sè una funzione richiesta a gran voce dalla maggior parte dell’utenza.

Leggi anche:  Nokia 7 Plus: nuova versione beta di Android Pie, a breve la stabile

Inoltre, bisogna essere consapevoli del fatto che esistono dei limiti; nella fattispecie, in caso di video in 4K a 30fps, è possibile registrare filmati senza limiti di tempo, mentre con questa nuova opzione la registrazione è limitata a 5 o 6 minuti per ciascun video. Non è stato comunicato se ciò è dovuto a limitazioni termiche o alla quantità di spazio occupata dai filmati, ma vi faremo sapere se dovessero emergere novità a riguardo.