Facebook funzione anti spoiler

Facebook nell’ultimo periodo si sta molto preoccupando del benessere dei propri utenti, soprattutto in seguito allo scandalo Cambridge Analytica. Proprio in questi giorni abbiamo anche parlato di alcune rivelazioni fatte dalla piattaforma e poi smentite, proprio riguardo a questo caso.

Oggi però vogliamo parlare dei provvedimenti che l’azienda ha adottato per evitare che altri utenti perdessero la poca fiducia rimasta in lei. Per questo motivo ha introdotto una nuova funzione anti spoiler.

 

Facebook: addio contenuti fastidiosi con la funzione anti spoiler

La piattaforma ha finalmente introdotto un tool che permetterà a tutti gli utenti di bloccare tutti i post che contengono una determinata parola chiave. Per esempio questa funzione può essere molto utile per non ricevere spoiler di finali di film e serie TV. Ad annunciarlo è stata proprio la piattaforma, gli utenti potranno silenziare una keyword per ben 30 giorni.

Leggi anche:  Facebook Watch ufficiale in Italia: arriva Video Party e nuove funzioni Live Social

Per tutto questo periodo, tutti i post contenenti quella parola non verranno visualizzati sulla bacheca dell’utente. Ovviamente è possibile bloccare anche contenuti indesiderati o sgradevoli. Per bloccare la parole chiave bisogna partire da un post che la contiene. Cliccate sull’icona dei tre puntini e cliccate la nuova sezione “silenzia le keyword nel post“.

In questo modo, sarà possibile evidenziare una delle parole che in automatico sono state trovate dal social network. Si tratta di una versione rinnovata dell’idea presentata lo scorso dicembre quando, è stata introdotta la possibilità di disattivare un amico o una pagina in particolare. Ovviamente, i 30 giorni di blocco sono prorogabili in base a ciò che desiderate. Non ci resta che correre sul social network e scoprire di persona questa nuova funzione.