3 Italia All-In Start
3 Italia ha annunciato da poco che dal 27 giugno avrebbe aumentato il numero dei giga disponibili con la promozione All-In-Start. Un’ottima notizia avranno pensato i clienti dell’operatore che hanno visto moltiplicare di moltissimi i propri giga, passati da 4.4 GB a 30 GB.

LEGGI ANCHE: Netflix contrasta l’IPTV grazie a 3: serie tv e film a costo zero per 3 mesi

Peccato che a questa rivisitazione, che non ha interessato i minuti e i messaggi, ne seguirà un’altra decisamente meno conveniente e meno apprezzata. 3 Italia spiega che per l’esigenza di riposizionare la propria offerta e per continuare a garantire i servizi di assistenza, di vendita e la propria infrastruttura, l’offerta è stata rimodulata.

La modifica unilaterale del contratto prevede in questo caso aumento del costo della promozione che da 9.77 euro passa a 12.77 euro al mese. Un aumento di 3 euro che pesa, non poco, sui portafogli dei clienti. Pensate che a conti fatti, si pagheranno 36 euro in più ogni anno.

L’aumento partirà dal primo rinnovo successivo al 29 luglio 2018 e tutti gli utenti interessati stanno ricevendo un messaggio che informa di questa novità. Un messaggio che dovrà essere mandato obbligatoriamente con un preavviso di almeno 30 giorni. A dirlo sono proprio i i termini di legge.

 

3 Italia rimodula All-In Start, come recedere dal contratto

Entro questi 30 giorni si potrà recedere dal contratto e quindi passare ad un altro operatore senza penali né costi di disattivazione o chiudere la propria utenza. Farlo è molto semplice perché si dovrà inviare una comunicazione con causale di recesso: “modifica delle condizioni contrattuali“.

Questa comunicazione può essere inviata tramite posta, e quindi con raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. Casella Postale 133 – 00173 Roma Cinecittà, oppure tramite email all’indirizzo di posta elettronica servizioclienti133@pec.h3g.it. Ancora più facile è inoltrare la richiesta tramite un punto vendita o chiamando il 133.

Come di consueto in questi casi, se chi chiede il recesso ha attivi dei contratti che prevedono pagamenti rateali, potrà continuare a pagare le rate o saldare il tutto in un unica soluzione.