La piattaforma del servizio UPS ha ormai da tempo adottato un marchio contraddistinto da una colorazione marrone mista ad altre tonalità per lo più scure. Tuttavia, la rispettiva applicazione Android del servizio si è ufficialmente discostata da questo look dark.

Infatti, adesso, l’app per Android sta minimizzando i toni marroni con l’aggiornamento alla  versione 8.0. L’app UPS ha una nuova verniciatura e non è marrone, bensì molto più luminosa e decisamente chiara. C’è ancora traccia del marrone finora sempre presente, ma c’è anche molto più bianco.

Qui di seguito il changelog per UPS v8.0:

Possibilità di accedere con l’autenticazione biometrica.
Possibilità di importare contatti sul dispositivo con l’ausilio dell’opzione Gestisci consegna.
Aggiornamenti visivi alla tavolozza dei colori, alle intestazioni e allo stile.
Migliorare l’accessibilità tra i nostri prodotti e servizi, con bug risolti relativi agli screen reader e alla navigazione voiceover.

Noterai immediatamente sopratutto il nuovo tema aprendo l’app. Per notare tutte le differenze puoi confrontare con la vecchia v7.0 in basso, in uno screen che abbiamo inserito per rendere al meglio l’idea del confronto. La nuova grafica, invece, è quella chiara e rinnovata che è possibile vedere nell’immagine in alto, all’inizio dell’articolo. La barra di stato è ancora marrone, come è ben visibile dalle foto, ma la maggior parte dell’app ora è prevalentemente bianca e grigia. Si può inoltre usare il proprio sensore per le impronte digitali per accedere al proprio account UPS nell’app. Infatti, c’è un interruttore quando vengono inserite le varie informazioni che serve appositamente per sfruttare le impronte. Se non si dispone ancora di un account, è ovviamente possibile impostarne uno dall’app e ottenere tutte queste novità.

Leggi anche:  Impronte digitali clonate dai computer aggirano la sicurezza degli scanner