Samsung Galaxy Note 9 implementerà una S Pen significativamente migliorata rispetto alla passata generazione, e che per tale motivo sarà “degna di essere aspettata“. La fonte della notizie è piuttosto affidabile, sebbene non abbia approfondito la questione; ciò detto, ci pare piuttosto scontato che il pennino del nuovo Samsung Galaxy Note 9 sarà un importante passo avanti rispetto al suo predecessore, anche perchè la questione è stata già affrontata da noti insider del settore.

La S Pen arrivata come parte del Galaxy Note 8 è in gran parte identica a quella inclusa nel suo predecessore; presenta 4.096 livelli di sensibilità alla pressione, pesa circa 2,83 grammi ed è realizzata in plastica. La maggior parte dei miglioramenti relativi allo stilo sono stati comunque introdotti sul fronte del software.

 

Samsung Galaxy Note 9: la sua S-Pen sarà fantastica

Samsung ha pubblicizzato la S Pen del Galaxy Note 8 come un importante miglioramento, ma ciò deve essere rapportato al Galaxy Note 5 del 2015; questo perchè, come sappiamo bene, l’azienda ha ritirato dal mercato il suo Galaxy Note 7 a causa di importanti problemi hardware – batteria difettosa che lo rendevano incline a prendere fuoco ed esplodere.

Nella fattispecie, Samsung Galaxy Note 9 porterà il numero dei livelli di sensibilità alla pressione della S Pen a 8.192 e, eventualmente, renderà lo stilo più efficiente dal punto di vista energetico. Ovviamente avremo anche nuove funzionalità software, introdotte costantemente con tutti i dispositivi della serie Galaxy Note. Lato design, invece, il prodotto sarà piuttosto simile al Note 8; Samsung, infatti, si sarebbe concentrata sul miglioramento delle prestazioni generali.

Il prodotto dovrebbe essere ufficialmente annunciato il 9 agosto in occasione di nuovo evento “Unpacked” a New York; probabilmente l’ammiraglia Android sarà disponibile all’acquisto già entro la fine dello stesso mese.