Si prevede che 124,9 milioni di dispositivi indossabili saranno spediti in tutto il mondo entro la fine di quest’anno. Questa statistica è basata sugli ultimi dati dell’International Data Corporation (IDC), i quali suggeriscono un aumento di spedizioni pari all’8,2% rispetto all’anno precedente. Ancora, ulteriori statistiche di mercato affermano che la crescita aumenterà ulteriormente tra il 2019 e il 2022. Un aumento che sarà probabilmente guidato dagli smartwatche.

La ragione di ciò, sottolinea IDC, è il modo in cui gli smartwatch stanno guadagnando terreno rispetto ai trimestri precedenti. Uno scenario che ha portato a ipotizzare che entro la fine del 2022, il 44,6% delle spedizioni di dispositivi indossabili sarà rappresentato dagli smartwatch.

 

Gli smartwatch traineranno le vendite di dispositivi indossabili

A livello di OS, IDC si aspetta che WatchOS di Apple continui a dominare anche nei prossimi anni. Entro la fine del 2018, 20.2 milioni di smartwatch basati su watchOS saranno stati spediti – con una quota di mercato pari al 16,2% – e nel 2022 la quota di mercato aumenterà al 17,3%, per un totale di 34,5 milioni di unità vendute.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Watch arriva in italia, ecco prezzi e caratteristiche

Il sistema operativo Wear di Google dovrebbe contare solo 5,4 milioni di smartwatch spediti entro la fine del 2018 (4,3% di quota di mercato), salendo a 19,6 milioni (9,8% di quota di mercato) entro il 2022. Wear OS ridurrà leggermente il divario con Apple tra il 2018 e il 2022; inoltre, questi dati non tengono conto degli smartwatch basati su Android (non-Wear OS), che dovrebbero aumentare nel tempo, passando da 8 milioni di unità spedite nel 2018 a 17,6 milioni nel 2022.

IDC prevede altresì che le spedizioni di braccialetti intelligenti diminuiranno del 6,6% nel 2018. Entro la fine del 2018, IDC prevede 45,1 milioni di braccialetti intelligenti spediti in tutto il mondo, e nel 2022 il numero è sostanzialmente il medesimo – 45,9 milioni.