Google Maps: presto non si potrà prenotare più un taxi Uber dall'app per AndroidGoogle Maps ha eliminato l’opzione che consente all’utente di richiedere un taxi Uber senza lasciare l’applicazione. La funzione è stata rimossa dalla versione dell’app per dispositivi Android solo un paio di mesi più tardi dallo stesso provvedimento preso per iOS.

L’applicazione di Google Maps consente ora di confrontare i servizi di auto con autista con altri modi per raggiungere la destinazione prescelta, come anche usare i mezzi pubblici o raggiungerla a piedi. Il nuovo sistema è stato così descritto dal servizio stesso sulla loro pagina di aiuto, dopo aver annullato l’integrazione di Uber.

Sebbene i servizi per auto con conducente di Uber non possano più essere prenotati direttamente da Google Maps, è possibile cercare il percorso nell’applicazione Maps e richiedere il servizio corrispondente dall’applicazione Uber“, riporta l’applicazione.

Leggi anche: Google Assistant segna su Google Maps dove hai parcheggiato

Leggi anche:  Google Maps cambia volto: drastico cambio grafica col nuovo aggiornamento

 

E gli utenti?

Il servizio è in grado di mostrare i prezzi stimati e il tempo necessario per ottenere un servizio di ‘auto con autista’. Nel gennaio 2017, Uber è stato in grado di offrire le sue funzioni agli utenti di Google Maps senza lasciare l’applicazione di mappatura per eccellenza.

La ragione della misura è sconosciuta. Ora, Uber è allo stesso livello di altre applicazioni per “auto con conducente”. In realtà, queste app variano a seconda del Paese in cui operano. Come negli Stati Uniti, ad esempio, dove appare anche Lyft, o Cabify e Taxi Beat.

Come verrà accolto il provvedimento dagli utenti resta da vederlo. Certo è che si tratta di una “comodità” in meno perchè ciò comporta un cambio di app per ottenere un servizio.