OPPO Find X è il protagonista assoluto di queste ultime settimane, lo sappiamo bene. Stando a quanto comunicato dalla stessa azienda su Twitter, lo smartphone potrebbe integrare un notch (tacca) completamente diversa da quanto visto fin’ora. L’immagine che vi proponiamo in apertura articolo mostra una curva, la quale dovrebbe rispecchiare forma e dimensioni della tacca presente sul device.

Dunque, un notch che potremmo definire discreto, e che consentirebbe di avere un rapporto screen-to-body del 90% circa. Questa tipologia di design è stata un argomento altamente polarizzante tra gli appassionati di tecnologia, essendo stata criticata da alcuni consumatori già ai tempi della commercializzazione di Essential PH-1.

 

OPPO Find X avrà un notch ”discreto”

Il successivo debutto dell’iPhone X di Apple nel 2017, sommato all’adozione di tale estetica da parte di ASUS, LG, OnePlus, Huawei e molti altri famosi produttori di telefoni come Xiaomi, ha sostanzialmente spaccato l’utenza Android: c’è chi ama il notch, c’è chi lo odia.

Leggi anche:  Oppo A7, nuovi renders ci svelano la colorazione Glaze Blue

C’è anche da considerare il fatto che Apple ha introdotto la sua tacca per implementare una videocamera in grado sbloccare iPhone X mediante riconoscimento facciale 3D; nel mondo Android, nessuno smartphone – tranne Xiaomi Mi 8 – è dotato di tale tecnologia, indi per cui tale estetica è sostanzialmente ingiustificata. Molto più sensato optare per un design completamente full-vision, simile a quello di Vivo Nex e Xiaomi Mi MIX 2S.

Ecco dunque spiegato il design di OPPO Find X, il quale dovrebbe andare contro questa tendenza, implementando un ritaglio sostanzialmente invisibile – si spera. Il dispositivo sarà ufficialmente presentato a Parigi martedì 19 giugno.