OnePlus 3T
OnePlus ha rilasciato un nuovo aggiornamento per le Open Beta di OxygenOS di OnePlus 3 e OnePlus 3T. Nello specifico si tratta rispettivamente delle versioni 38 e 29 che come sempre condividono le note di rilascio ma al contrario di quanto ci si possa aspettare, non ci sono chissà quante novità.

LEGGI ANCHE: OnePlus e Gameloft investiranno 18 mila dollari per una competizione

Gli sviluppatori si sono limitati, questa volta, a migliorare la sicurezza di entrambi gli smartphone aggiungendo le patch Android del mese di giugno 2018. È stata migliorata anche la stabilità del trasferimento dei dati e introdotti i classici miglioramenti alle prestazioni e alla stabilità del sistema operativo insieme a minori correzioni di bug.

 

OnePlus 3 e 3T, guida all’installazione delle nuove OxygenOS Open Beta

Se sul vostro OnePlus 3 e 3T avete già una Open Beta installata riceverete la notifica dedicata sulla quale cliccare e confermare il vostro consenso per scaricare e installare l’aggiornamento. Se non avete ricevuto la notifica potete forzare la ricerca dalle impostazioni e dal menu dedicato agli aggiornamenti.

Per il download e l’installazione è consigliabile avere la connessione WiFi attiva e la batteria completamente carica o connessa alla rete elettrica. I possessori di OnePlus 3 e 3T che non hanno una Open Beta installata, possono aggiornare ma manualmente. Farlo è comunque semplice ma si dovrà aspettare che le versioni vengano caricare a questo indirizzo.

Quando il file è disponibile lo si dovrà scaricare e spostare all’interno della memoria del vostro smartphone. A questo punto accedete alle impostazioni, selezionate la voce aggiornamenti e successivamente aggiornamento locale. Scegliete il file copiato e seguite le indicazioni sullo schermo. L’installazione si completerà con il riavvio.