Tecnologia Termica XPredatorLa società Nexo, eader nel settore di applicazioni per la GDO, ha appena annunciato XPredatorun’innovativa tecnologia termica per controllare e limitare i furti di alimenti freschi come carne, pesce, salumi e latticini, da sempre ai primi posti tra i prodotti maggiormente sottratti dai banco frigo.

 

Nuova tecnologia termica per combattere i furti nei supermercati

Dopo aver visto come la tecnologia potrà convergere verso una soluzione che evita gli sprechi alimentari vediamo di affrontare un argomento che, per certi versi, ha una certa linearità con quanto già discusso in merito al precedente argomento.

Stavolta, però, lo scenario è diverso e conta sull’impiego di telecamere termiche a infrarossi prodotte da Axis il cui scopo è quello di realizzare un efficace sistema anti-taccheggio contact-less. Il CEO di Nexo, Alessio Bua, ha rilasciato una sua dichiarazione, dicendo che:

“Per grandi imprese l’individualismo non è mai stato una chiave vincente, ed è solo da grandi unioni che si ottengono grandi risultati. Abbiamo trovato la soluzione ideale per combattere e sconfiggere le problematiche che costituiscono una spina nel fianco per la GDO. Da oggi, ogni punto vendita potrà salvaguardarsi da spiacevoli situazioni. Sarebbe controproducente conoscere il tipo di malattia da cui si è affetti e non volersi sottoporre alla cura risolutiva”

Pietro Tonussi, Business Development Manager Southern Europe di Axis Communications ha poi aggiunto che:

Leggi anche:  I numeri della tecnologia in Italia e nel resto del mondo (parte 6)

“Ridurre le perdite mantenendo il controllo nei negozi rappresenta il principale impegno di Axis nel mondo del Retail e in particolar modo nella GDO. Le perdite nelle operazioni di vendita al dettaglio ammontano a milioni di euro ogni giorno. A causa della complessa disposizione della maggior parte dei supermercati, di rado è possibile avere un controllo su tutto e, talvolta, un sistema di videosorveglianza tradizionale, per quanto avanzato, potrebbe rendersi sufficiente anche se supportato da sistemi di sicurezza e antifurto avanzati”