truffa iptvUna pratica che si sta diffondendo molto al giorno d’oggi è quella di guardare i canali di Sky e Mediaset Premium senza essere abbonati, usufruendo del sistema IPTV.

Ricordiamo che Sky e Mediaset Premium sono due delle principali PayTv presenti nel panorama nazionale ed offrono ai propri utenti migliaia di contenuti che vanno dalle serie Tv, ai documentari fino alla possibilità di seguire in diretta i più importanti eventi sportiti di Champions League e Serie A. Questi e numerosi altri contenuti sono proposti dalle suddette aziende sotto forma di “pacchetti” così diversi e numerosi da essere adatti ad ogni tipologia di utente. Al cliente, dunque, non resta altro che scegliere la possibilità che più preferisce abbonandosi ad essa e avendo, in tal modo, la possibilità di visionare liberamente tutti i contenuti che desidera.

Spesso, tuttavia, i clienti scelgono la strada più corta, ovvero quella di non concludere l’abbonamento con Sky o Mediaset Premium senza rinunciare, però, alla visione dei contenuti da essi proposti. Al giorno d’oggi, infatti, sono sempre più numerosi gli utenti che decidono di guardare i canali Sky e Mediaset utilizzando il sistema IPTV che regala a propri clienti la visione degli stessi canali ad un prezzo piuttosto vantaggioso, ovvero a soli 10 Euro al mese. Peccato, però, che questa pratica sia del tutto illegale e che l’utilizzo del sistema IPTV possa riservare ai propri utenti spiacevoli sorprese e pene piuttosto severe.

Ma andiamo per ordine e cerchiamo di conoscere meglio il sistema in questione. IPTV è l’acronimo di Internet Protocol Television. Si tratta di un sistema nato inizialmente con scopi legali in quanto permetteva di visionare in streaming sui propri dispositivi elettronici i canali che venivano trasmessi in televisione. Questa pratica si è trasformata  in illegale quando ad essere trasmessi in streaming erano i contenuti di PayTv quali, appunto, Mediaset Premium e Sky che richiedono, invece, un abbonamento ai propri contenuti. In particolare, per la visione di questi ultimi, è doveroso sottolineare, come anticipato, che il sistema IPTV richiede ai propri clienti un contributo di 10 Euro. Sebbene anche in questo caso il servizio non sia del tutto gratuito, alcuni clienti si accontentano di pagare di meno pur infrangendo, in tal modo, la legge.

Leggi anche:  Sky: utenti orgogliosi dell'enorme e inaspettato regalo dell'azienda

Guardare canali a pagamento senza abbonamento usufruendo delle IPTV, infatti, è un vero e proprio reato che può essere punito con una reclusione fino a 3 anni e il pagamento di una multa fino a 2000 Euro. D’altronde a compiere reato sono sia i gestori della rete IPTV che trasmettono illegalmente questi canali a pagamento e anche gli utenti che ne approfittano per non concludere l’abbonamento.

Tuttavia, in questi casi, è fortemente consigliato almeno ai clienti di essere più coscienziosi; infatti, sebbene l’abbonamento a Sky e Mediaset sia più costoso è meglio spendere qualche euro in più ma agire nel legale senza bisogno di dover infrangere la legge e compiere reato.