Gli sticker Google per la realtà aumentata (AR) arriveranno su LG G7 ThinQ come parte di un aggiornamento software che verrà implementato sullo smartphone nel prossimo futuro. Gli adesivi AR verranno incorporati nell’applicazione fotocamera del dispositivo, in modo che gli utenti possano accedere alla funzione direttamente tramite l’app nativa.

Gli sticker AR sono stati lanciati per la prima volta alla fine dello scorso anno sui dispositivi Google Pixel 2 e Pixel 2 XL. Come suggerisce il nome, essi si basano sulla realtà aumentata e consentiranno agli utenti di sovrapporre tantissimi adesivi sui loro scatti.

Leggi anche: LG G7 difficile da riparare: siamo ben al di sotto della sufficienza

Purtroppo, questi adesivi non sono pensati per essere applicati alle immagini dopo l’applicazione di filtri, ovvero in post produzione; essi sono una parte nativa dell’interfaccia utente della fotocamera, indi per cui saranno applicati alla scena nel mentre l’utente scatta la foto.  In precedenza, Google ha anche esternato la volontà di collaborare con alcune società e franchising per distribuire una serie di sticker AR speciali, inclusi quelli basati su Star Wars The Last Jedi e Stranger Things.

Leggi anche:  I Pixel 3 di Google non funzionano con i caricabatterie wireless veloci di terze parti

 

LG G7 ThinQ riceverà gli sticker AR di Google

Gli adesivi AR di Google utilizzano il sistema ARCore, che funge da piattaforma per lo sviluppo di esperienze AR su un’ampia gamma di dispositivi mobili. La piattaforma è stata annunciata lo scorso agosto e il gigante di Mountain View ha espresso la volontà che ARCore fosse disponibile su 100 milioni di dispositivi entro la fine del 2018.

Lo scorso febbraio è stato riferito che Google avrebbe dato la priorità ai dispositivi mobili di alcuni dei maggiori partner, tra cui – per l’appunto – LG G7 ThinQ, il quale basa tutta la sua esperienza sulla Realtà Virtuale.