OnePlus 6T arriverà molto presto

Già nei giorni precedenti sono state numerose le segnalazioni da parte degli utenti di  OnePlus 6, i quali hanno fatto notare alla stessa azienda una falla nella sicurezza del proprio flaghship.

Vi avevamo già parlato di questo problema riguardante il bootloader del dispostivo. Per chi non lo sapesse, tramite il bootloader è possibile accedere ai permessi di root, ovvero una sorta di accesso come sviluppatore ai file system del device.

OnePlus conferma la falla ed annuncia una pronta risoluzione

Il problema presente nei dispositivi OnePlus 6 non è grave, ma potrebbe ad ogni modo comportare dei rischi. Infatti il Bootloader è facilmente aggirabile senza la necessità di dover essere sbloccato.

Questo comporta che un individuo mal intenzionato, che ha accesso fisico allo smartphone, può superare un qualunque sistema di sicurezza impostato sul nostro dispositivo. Il problema potrebbe essere ben più grave, ma nonostante ciò l’azienda ha già emesso dichiarazioni in merito.

Leggi anche:  Gearbest: offerte su smartphone Xiaomi e OnePlus da prendere al volo

OnePlus 6 Amazon

Proprio oggi la stessa azienda, riconoscendo di aver commesso un errore, ha dichiarato che è già al lavoro per risolvere questo problema. Di fatto sembra che OnePlus sia in contatto con il responsabile della sicurezza di Edge Security LLC, Jason Donenfeld.

Nelle sue dichiarazioni OnePlus non ha però annunciato una data in cui sarà rilasciato un aggiornamento per risolvere il problema. Stando però agli standard dell’azienda, possiamo aspettarci un aggiornamento nel breve termine.

Quello che possiamo consigliarvi, nell’attesa che sia rilasciato un aggiornamento, è di fare attenzione al vostro smartphone evitando che estranei lo posseggano per lunghi periodo di tempo.