Huawei Kirin 710

Huawei starebbe lavorando in sordina ad un nuovo SoC, System On Chip ovvero il cuore pulsante di ogni dispositivo mobile. Il nome di questo nuovo chip sarebbe Huawei Kirin 710, un semiconduttore che Huawei avrebbe scelto di realizzare sfruttando il processo produttivo a 12 nanometri di TSMC.

LEGGI ANCHE: Huawei accusata insieme a Facebook di rubare i dati degli utenti, nuovo scandalo

Huawei Kirin 710 dovrebbe esordire ufficialmente tra poco più di un mese e andrebbe a sostituire l’efficiente Kirin 659. Proprio per questo motivo gli esperti si attendono un chip con processore Octa Core che non è ancora chiaro se utilizzerà o meno i Cortex-A73, ed una GPU ARM Mali dedicata.

 

Huawei Kirin 710, quasi pronto per il SoC rivale dello Snapdragon 710: tutte le indiscrezioni

Il SoC dovrebbe poter contare anche su delle neural processing unit, i sistemi di reti neurali utilizzati da Huawei per offrire avanzate funzionalità di intelligenza artificiale. Scontata, invece, la presenza di un modem compatibile con le reti 4G, WiFi, Bluetooth, NFC e GPS così come di processori dedicati all’elaborazione delle immagini.

Huawei Kirin 710 non sarebbe altro che il rivale dello Snapdragon 710 di Qualcomm, un chip dedicato sempre alla fascia media del mercato ma in grado di buone prestazioni. Huawei solitamente non è da meno, pertanto ci aspettiamo un prodotto in grado di tenergli testa sia nelle prestazioni che nella gestione delle risorse.

Maggiori informazioni su questo SoC le avremo quando Huawei lo annuncerà alla critica e al pubblico, probabilmente nel mese di luglio. Si dovrà attendere ancora, invece, per vedere il primo smartphone dotato di questo chip. Un dispositivo che potrebbe essere realizzato da Honor prima che da Huawei.