Google Maps, ti sveliamo 6 suggerimenti per utilizzarlo al meglioUno dei migliori servizi di Google è proprio Google Maps. Di servizi simili in Internet ce ne sono diversi ma, ancora oggi, difficilmente la concorrenza può raggiungere caratteristiche di un prodotto così completo e ricco.

Per usarlo ancora meglio, però, Google ha sviluppato piccoli extra accessibili a tutti. Vi sveliamo 6 di queste “perle” che ci permetteranno di utilizzare Google Maps in modo ancora migliore e lineare. Disponibile su praticamente tutte le piattaforme, questo servizio di Google può essere utilizzato ovunque, consentendo non solo di sapere dove siamo ma anche di fornire informazioni su tutto ciò che possiamo trovare intorno a noi.

 

Google Maps sa dove vuoi andare

Google Maps ora ha una funzione che mostra all’utente dove vuole andare. Sulla base di tutte le informazioni raccolte, è ora possibile prevedere la destinazione e mostrare immediatamente le condizioni del traffico ed altre eventuali. Per utilizzare questa nuova funzionalità è sufficiente accedere all’opzione Guida o, più direttamente, posizionare il widget che Google rende disponibile direttamente sullo schermo del dispositivo.

 

Ricorda i luoghi che hai visitato

Poiché Google tiene traccia di tutti i luoghi visitati dall’utente, queste informazioni sono disponibili non solo per la consultazione, ma anche per consentire agli utenti di valutare o modificare. Per accedere a questa cronologia, occorre solo scegliere l’opzione La tua cronologia e, quindi, navigare ogni giorno e vedere i luoghi che hai attraversato. Questo controllo di Google può essere facilmente disabilitato.

 

Verificare se c’è traffico normale sul percorsi

Google Maps non mostra solo le mappe agli utenti. Ha anche altre informazioni rilevanti, come il traffico, in tempo reale. Ma con queste informazioni accumulate, Google è anche in grado di prevedere le normali condizioni del traffico in ogni località. Per accedere a queste previsioni e per vedere se il traffico è sul proprio percorso, bisogna solo accedere all’interfaccia web di Google Maps e scegliere l’opzione Transit dal menu. Quindi, l’opzione Traffico in tempo reale verrà visualizzata nella parte inferiore della mappa. Si può anche perlustrare il traffico tipico e scegliere il giorno della settimana e l’ora del giorno. Il traffico previsto verrà visualizzato sulla mappa.

 

Google Maps funziona senza una rete

L’utilizzo di Google Maps richiede un collegamento dati, quindi le mappe vengono aggiornate e visualizzate anche tutte le informazioni aggiuntive. Ma per evitare questa dipendenza, Google ha creato la modalità Offline e qualsiasi zona può essere salvata per un riferimento futuro.

Questo sistema è un modo molto utile quando andiamo in aree con poca copertura di rete o quando siamo all’estero, senza accesso al nostro pacchetto di dati.

 

Invia indicazioni per il tuo smartphone

Con i servizi sempre più interconnessi e accessibili di Google all’interno del suo ecosistema, è normale che Big G abbia organizzato un modo per inviare ad Android le ricerche e le rotte definite nella versione web del suo servizio di mappe. Dopo diversi esperimenti questo processo è risultato semplice grazie all’uso del browser.

Quindi, basta accedere alla versione web di Google Maps e, quando si trova il punto desiderato, occorre solo selezionare Invia al tuo telefono.

 

Non perdere nessun trasporto pubblico

Ci sono molte informazioni a cui Google ha accesso e che possono essere estremamente utili per gli utenti. Una di queste sono gli orari dei trasporti pubblici che dovrai utilizzare durante i tuoi viaggi. Sono informazioni molto precise e si possono usare con estrema sicurezza.

Definendo il tuo percorso, invece di scegliere l’opzione di trasporto in auto, seleziona l’opzione di trasporto pubblico. Appariranno per ogni percorso l’orario di arrivo del trasporto di cui si ha bisogno e il momento in cui arriverà a destinazione. In questo modo, è possibile sapere quanto si dovrà aspettare.