WhatsApp, truffa ai danni degli utenti Vodafone, TIM, Wind e 3: credito sparito

Ciò che ha toccato certamente di più il pubblico che ha poi aderito a WhatsApp già tempo addietro, è sicuramente lo scopo dell’app in sé. Infatti una piattaforma del genere che porta tutto ciò che vediamo in maniera gratuita, era quello che nessuno si aspettava che arrivasse.

Oggi siamo di fronte ad una realtà più che affermata, la quale gode di pochi nemici e di poche problematiche. Esatto, abbiamo detto “poche“, non “nessuna“. WhatsApp nell’ultimo periodo avrebbe messo in difficoltà molti utenti, anche se non per colpa sua.

WhatsApp: nuova trucca che mina al credito residuo degli utenti TIM, Vodafone, Wind e 3

Sarebbe bello soffermarci su tutte le novità in arrivo o magari su quelle appena viste con gli ultimi aggiornamenti, ma non è questa la sede. Infatti oggi, stranamente, andremo a parlare di un nuovo problema che sta affliggendo WhatsApp in questi giorni.

Secondo una schiera sempre più folta di utenti, l’applicazione si starebbe dimostrando teatro di una nuova truffa clamorosa. Questa andrebbe a toccare ogni utente senza nessuna distinzione e soprattutto con le sembianze di un messaggio vero e semplice. Stando infatti a quello che arriverebbe sempre mediante le solite catene, ci sarebbero delle offerte sui nuovi Huawei e Samsung proprio nella chat.

Il testo che parla di promozioni inerenti proprio ai nuovi top di gamma orientali, porterebbe poi un link mediante il quale sarebbe possibile usufruire di un codice sconto. In questo modo però gli utenti andrebbero ad affrontare delle pubblicità che scaturirebbero in abbonamenti a pagamento all’insaputa degli utenti. Proprio così improvvisamente sparirebbe gran parte del credito residuo di ogni persona che ci casca.