Messaggi invisibili, tra le nuove funzioni di WhatsAppWhatsApp è l’app di messaggistica più utilizzata al mondo. Milioni di utenti utilizzano questo server per condividere messaggi, video e foto. Nonostante questo, molte persone sono migrate ad altre piattaforme per alcune funzioni che offrono. WhatsApp deve aver compreso alcune pecche e includerà nuove funzionalità. Vediamole insieme, sapendo che una in particolare vi stuzzicherà non poco. 

 

Videochiamate di gruppo

Le chiamate di gruppo saranno presto possibili su WhatsApp. Questa funzionalità è già stata testata da un numero limitato di utenti dopo essere stata annunciata in una conferenza degli sviluppatori. Le videochiamate possono essere composte da 4 persone in uno schermo diviso.

 

WhatsApp ti informerà se un tuo messaggio è stato inoltrato

A poco a poco non dovremmo più preoccuparci se un nostro messaggio circolerà tra più utenti. WhatsApp, infatti, avviserà quando qualcuno inoltrerà il nostro messaggio.

 

Restrizioni nei gruppi di WhatsApp

Se sei un amministratore di gruppo, ora puoi decidere chi può modificare le informazioni del gruppo, come nome e foto. È anche possibile abilitare l’opzione secondo la quale solo gli amministratori possono inviare messaggi e revocare i diritti di amministratore a un’altra persona.

 

Leggi anche:  Telegram è meglio di WhatsApp e vi sveliamo il perché in pochi punti

Funzioni di gruppo incentrate sulle chat di gruppo

L’applicazione di messaggistica istantanea integrerà anche funzioni come l’aggiunta di una descrizione a un gruppo e l‘opzione per aggiornare i gruppi sapendo chi ha menzionato o risposto ai messaggi. D’altra parte, non potrai più essere aggiunto ai gruppi che hai lasciato. 

 

Effettuare pagamenti nell’app

Sebbene Swap Key, la piattaforma per inviare denaro, permettesse già agli utenti di effettuare pagamenti personali tramite l’app, ora WhatsApp di per sé consentirà pagamenti tra privati.

 

Messaggi con “inchiostro invisibile”

Ed è, infine, questa la nuova funzionalità tanto attesa da tutti gli utenti. Questo metodo è stato creato dai ricercatori dell’Università della Columbia e consiste nel tenere nascosti i messaggi che inviamo e che il destinatario può decifrare solo attraverso la sua fotocamera. WhatsApp ha ascoltato i desideri gli utenti e pianifica di integrare la funzione nei suoi prossimi aggiornamenti.