notch Huawei P20 Honor 10

Quanti possessori di una versione di Huawei P20 Pro, P20 Lite o P20, oppure di Honor 10 si sono chiesti:”come faccio a togliere il notch?” In tanti vi avranno detto che è possibile toglierlo mediante software nel menu impostazioni, ma non riuscite proprio a capire come fare. Bene, è ora di scoprirlo insieme in questa mini guida, così da non rimanere mai più senza risposte sul notch.

Come togliere il notch

Per togliere la tacca basta andare sul menu “impostazioni”, cercare la parola corrispondente nella “barra del search”, e vi apparirà subito la sezione “tacca”. A quel punto potete sbarazzarvene con un tap.

In alternativa, potete andare sempre sulle “impostazioni” del vostro smartphone, entrare nella sezione “display” e selezionare la funzione “tacca”. Un tap e il gioco è fatto, non avrete più il fastidioso notch.

 

Serve davvero il notch?

Risposta? Sì e no. Abbiamo già largamente disquisito sulla validità e la bontà dei pannelli che mostrano la famosa tacca sulla parte alta, poiché l’area dei sensori viene estesa senza intaccare il rapporto corpo-schermo. Il capostipite è stato l’Essential Phone di Andy Rubin ma, quando Apple lo ha introdotto su un iPhone, la risonanza è stata decisamente maggiore. Dal lancio di iPhone X, la sequela di copie non autorizzate di questa sezione definita notch-stile-Apple è diventata un fiume senza fine. Numerosi sono i dispositivi Android che si sono allineati alla nuova moda, una sorta di plebiscito tra i vari produttori dei migliori flagship.

Uno dei pochi brand controcorrente è stata Samsung che, diciamo, ha scelto di non scegliere. In altre parole, non volendosi allineare ad Apple con cui ha già avuto un contenzioso plurimilionario, la casa coreana ha scelto di non usare il notch riproponendo nel flagship Galaxy S9 lo stesso design del predecessore S8.

Ricordiamo che la tacca a scomparsa si può fare sia su Huawei P20 (tutte le versioni) e sia su Honor 10. Se volete vedere altri tutorial, seguiteci sul nostro canale Youtube.