Nella giornata di giovedì, Motorola ha presentato a San Paolo, in Brasile, la nuova serie Motorola Moto G6 composta da tre dispositivi: Moto G6, Moto G6 Play e Moto G6 Plus. Come previsto, il Moto G6 rappresenta una sorta di intermezzo nella nuova famiglia, cercando di fornire ai consumatori il miglior rapporto qualità-prezzo, offrendo quindi un device versatile e affidabile.

Nel seguente articolo analizzeremo nel dettaglio il Motorola Moto G6, andando a vedere quelle che sono le sue specifiche tecniche, oltre – ovviamente – a design, comparto fotografico e prezzo di vendita in Italia.

 

Motorola Moto G6: specifiche tecniche

Motorola Moto G6 è equipaggiato con il chip Snapdragon 450 di Qualcomm, realizzato con processo a 14 nm, configurazione octa-core con clock a 1,8 GHz; la GPU è una Adreno 560. Il cellulare sarà disponibile in due varianti: il modello base avrà 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash, mentre la versione premium raddoppia lo spazio di archiviazione e offre 4 GB di RAM. Entrambi sono dotati di uno slot per schede microSD che supporta fino a 128 GB di memoria extra, porta USB Type-C e jack audio da 3,5 mm.

Il sottile tasto Home sotto il vetro funge anche da lettore di impronte digitali e supporta varie gesture per la navigazione nell’interfaccia Android. Il display è uno dei principali punti di forza del prodotto; abbiamo un pannello LCD IPS da 5,7 pollici chiamato “Max Vision” con fattore in 18: 9 (2: 1) e risoluzione FHD+ di 2.160 x 1.080 pixel. Il display è protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3, e supporta l’Always On: questa funzione è opzionale e può essere disabilitata in qualsiasi momento. La batteria è da 3000mah e supporta anche la tecnologia di ricarica proprietaria TurboPower dell’azienda che funziona con il caricabatterie già in dotazione con lo smartphone stesso.

Design

Il design complessivo della Moto G6 è in linea con i recenti standard del settore, dato che il suo schermo allungato è circondato da cornici laterali minime e un form factor relativamente contenuto. La parte posteriore è dotata di “vetro 3D premium” che riflette la luce in varie tonalità di modi a seconda dell’angolazione nella quale lo si sta guardando; il frame è in metallo, sì da assicurare robustezza e durabilità nel tempo. L’intero smartphone è protetto da nano-rivestimento p2i e dovrebbe quindi garantire protezione a pioggia e spruzzi – no, non è impermeabile.

Leggi anche:  Moto G7: prime indiscrezioni sulle specifiche tecniche

Comparto fotografico

Motorola Moto G6 è dotato di una doppia fotocamera che include un sensore da 12 megapixel e un’unità secondaria da 5 megapixel; un modulo da 8 megapixel è posto sulla parte anteriore. Interessante la funzionalità Cutout, che permette di selezionare uno sfondo personalizzato e applicarlo a qualsiasi altra immagine utilizzando l’intelligenza artificiale. Anche la modalità di messa a fuoco selettiva è assai notevole, e consiste essenzialmente nella possibilità di sfocare qualsiasi parte delle loro immagini. Moto G6 può applicare adesivi basati su ​​realtà aumentata ai volti in tempo reale, oltre a essere in grado di utilizzare la fotocamera per identificare punti di riferimento o altri oggetti grazie alla sua integrazione con Google Lens.

C’è anche il supporto per il riconoscimento ottico dei caratteri basato sulla tecnologia ora citata, e consente di digitalizzare rapidamente la scrittura su un foglio di carta, un segno o qualsiasi altro oggetto. Quest’ultima funzionalità supporta inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano, portoghese e russo. Il software AI di Motorola può aiutare a scegliere l’immagine migliore di un gruppo di scatti consecutivi. La fotocamera frontale del Moto G6 ha un supporto per sblocco facciale, un proprio flash LED e offre una modalità ultra grandangolare, “Abbellimento” per levigare le trame della pelle e rendere altrimenti gli scatti selfie più belli. Nel complesso, le telecamere del Moto G6 sono un piccolo miglioramento rispetto ai modelli dell’anno scorso in termini di hardware, ma un significativo passo avanti per quanto riguarda l’intelligenza artificiale.

Software

Moto G6 ha di base Android 8.0 Oreo e vanta il supporto per un’ampia gamma di funzionalità già incluse da Motorola in molti dei suoi dispositivi precedenti. Moto Display, Night Mode, Moto Voice, Moto Actions e Moto Key fanno quindi parte del nuovo pacchetto software, offrendo agli utenti la possibilità di sbloccare i propri PC Windows utilizzando il sensore di impronte digitali del proprio smartphone o controllando il cellulare stesso con gesti che agiscono efficacemente come scorciatoie fisiche. Moto G6 offre Bluetooth 4.2, supporto Dolby Audio ed ha la radio FM, come confermato la compagnia. È disponibile anche l’integrazione nativa di Google Assistant.

Il suo prezzo? 249 euro al lancio.