Fastweb Mobile: ecco quando costa telefonare dall'estero

Negli ultimi anni, Fastweb Mobile sta riscuotendo davvero un grande successo tra il pubblico, soprattutto perché è in grado di offrire una connessione stabile e veloce.

Recentemente abbiamo parlato di tutte le fantastiche offerte che l’operatore prevede per i propri clienti. Oggi vogliamo parlare delle tariffe previste per gli utenti che si trovano all’estero.

 

Fastweb Mobile: ecco le tariffe dall’estero

L’operatore offre promozioni per tutte le richieste e soprattutto per tutte le tasche. Per l’estero invece la tariffa è valida per chiamate verso numeri fissi, verso cellulari o anche per entrambi, a seconda del paese. Le chiamate delle tariffe di Fastweb Mobile, possono essere utilizzate per telefonare ai soli fissi di questi stati: Andorra, Australia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Grecia. Hong Kong, Islanda, Israele, Lituania, Lussemburgo, Malta, Marocco, Martinica, Messico, Nuova Zelanda. Paesi Bassi, Perù, Polonia, Regno Unito, Repubblica di San Marino. Repubblica Slovacca, Spagna, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Taiwan, Ungheria.

Le telefonate verso i cellulari, sono possibili in Lettonia. Mentre le chiamate sia per fissi che per cellulari sono per i seguenti paesi: Austria, Canada, Cina, Corea Del Sud, Danimarca, Guam, Hawaii, India, Irlanda, Norvegia, Portogallo, Portorico, Repubblica Ceca, Romania, USA.

Se per caso doveste terminare tutti i minuti inclusi nella vostra offerta, le chiamate verranno tariffate secondo quanto previsto dal piano base. Si pagheranno quindi 5 centesimi al minuto, senza scatto alla risposta, come per le telefonate nazionali. Per maggiori informazioni, potete recarvi sul sito ufficiale dell’operatore.