Su App Store potete pagare anche con il credito telefonico

Apple Store è la piattaforma in cui è possibile scaricare o acquistare applicazioni lavorative, di svago, di utilità e giochi per dispositivi dell’azienda di Cupertino.

Solitamente la piattaforma chiede al momento della registrazione di inserire una carta di credito, anche prepagata, da cui scalare i soldi in caso di acquisti in-app. D’ora in poi, i clienti Tim, potranno pagare i propri acquisti direttamente con il credito telefonico.

 

Tim permette di pagare gli acquisti su Apple Store con il credito telefonico

Solo l’operatore Tim, per il momento, offre la possibilità ai propri clienti di pagare tutti gli acquisti effettuati su Apple Store con il proprio credito telefonico. In questo caso il costo dell’applicazione verrà scalato senza aver bisogno di inserire carte di credito o utilizzare il proprio conto PayPal. Il servizio è, ovviamente, disponibile solamente per i clienti dell’operatore che hanno una SIM ricaricabile.

Leggi anche:  iPhone XS Max, arriva il primo jailbreak funzionante del device Apple

Tim, con il lancio di questo servizio, fa sicuramente un altro passo in avanti verso lo sviluppo di servizi di micro pagamento. Confermando ulteriormente l’attenzione verso i propri clienti. Utilizzare il servizio è molto semplice, i requisiti da avere sono due: essere un cliente Tim ed avere un Apple ID.

Recatevi nelle impostazioni e selezionate l’opzione “addebito telefonico” come metodo di pagamento preferito per App Store, Apple Music ed iTunes. L’opzione da voi scelta sarà disponibile immediatamente e vi consentirà di fare acquisti fino a quando avrete credito sufficiente per pagarli. Il credito telefonico, è l’unico metodo che non richiede l’inserimento di dati personali, come numero di carta di credito e altre informazioni personali. Per maggiori informazioni, visitate la pagina dedicata del sito ufficiale dell’operatore.