OnePlus 5T
OnePlus 5OnePlus 5T stanno ricevendo in queste ore un nuovo aggiornamento software. Si tratta della versione 5.1.2 della OxygenOS disponibile ufficialmente per tutti. Un aggiornamento che introduce alcune novità ma soprattutto diverse migliorie e correzioni di bug e malfunzionamenti segnalati direttamente dai possessori.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6 promosso a pieni voti con una durata della batteria sopra la media

Nello specifico, riportandovi il changelog ufficiale in italiano, questo aggiornamento migliora la sicurezza introducendo le patch Android di maggio 2018 che mettono fine a numerose criticità. In più, risolve il problema di stabilità della rotazione automatica e i problemi con la connettività WiFi.

L’aggiornamento porta l’album eliminati di recente all’interno dell’app Galleria. Un vero e proprio cestino in stile PC, dove lo smartphone raccoglie le foto eliminate di recente così da consentire all’utente di poterle ripristinare entro 30 giorni. Adesso inoltre è disponibile una vista delle foto inserite nella mappa.

Novità anche per il Launcher, grazie all’introduzione della gesture doppio tap per bloccare lo schermo. Infine, gli sviluppatori hanno corretto il bug che impediva il corretto funzionamento degli auricolari AKG. Un aggiornamento decisamente importante che vi consigliamo di installare il prima possibile.

Leggi anche:  OnePlus 6T potrà vantare una interfaccia OxygenOS completamente nuova

 

OnePlus 5 e 5T, come aggiornare il software di sistema

L’aggiornamento ha un peso considerevole ed è in distribuzione per OnePlus 5 e OnePlus 5T. I possessori dovrebbero ricevere in questi minuti la notifica che l’informa della disponibilità di una nuova versione. Se non avete ricevuto questo avviso, forzate la ricerca di nuove versioni software dalle impostazioni sugli aggiornamenti.

Una volta trovato l’aggiornamento non dovete fare altro che accettare il changelog e confermare di voler scaricare e installare questa nuova versioni. Sia il download che l’installazione non richiedono l’intervento dell’utente al quale consigliamo però di attivare la connessione WiFi e di procedere solo con la batteria completamente carica.

In alternative è possibile collegare lo smartphone alla rete elettrica. L’aggiornamento non elimina alcun dato personale ma è sempre consigliabile eseguire un backup.