WhatsApp: nuovo aggiornamento e 2 funzioni per tutti in arrivo, ora cambia tutto

La maggior parte delle persone ha una foto profilo in evidenza su WhatsApp. La pratica è diventata quasi naturale: l’immagine in alto a sinistra è un cliché sociale per identificare la nostra identità. La moda prende spunto dai social: su questa falsa riga la piattaforma di messaggistica istantanea ha optato per la dotazione di chiaro esperimento riconoscitivo.

 

Foto rubate e profili fake su WhatsApp

Le immagini su WhatsApp rappresentano un tratto fondamentale della chat. A differenza di ciò che accade sui social (Facebook, Twitter e soprattutto Instagram) però, le pic al tempo stesso sono un grande pericolo per numerosi utenti.

La colpa di ciò va data alla politica poco aggressiva in termini di sicurezza su WhatsApp. Seguendo una nostra storica battaglia, non possiamo non notare come sulla chat sia impossibile monitorare la privacy dell’immagine di copertina. Qualora l’immagine sia visibile a tutti, ci si espone a tentativi di “furto di personalità”.

Negli ultimi mesi, ad avvalorare la nostra tesi, si sono moltiplicati i casi di profili finti. Una buona parte di questi profili fake è sviluppata con foto fasulle di persona ignare ed è necessaria ai malintenzionati per dar vita ad azioni di spam o di hackeraggio.

Per difendersi l’unica via possibile è la modifica delle impostazioni privacy. Nel menà Impostazioni di WhatsApp è necessario cliccare sulla voce Privacy, al fine di impostare l’immagine profilo visibile solo ai nostri contatti.