Wind e TIM allo stato attuale sono le due regine incontrastate della telefonia italiana. Le compagnie, in questa primavera stanno battagliando a colpi di offerte ed iniziative con lo scopo di primeggiare sul nostro territorio. Da un lato troviamo Wind che è intenzionata a consolidare la leadership sul numero di utenze attive; dall’altro lato ecco TIM che vuole riprendersi lo scettro.

Il destino ed il fato delle aziende è quasi segnato da una fascia di pubblico molto selezionata: quella relativa a giovani e giovanissimi. Solo in questo senso si spiegano le promozioni ad hoc lanciate per il pubblico strategico degli under 30.

La sfida di TIM e la risposta di Wind

TIM, da alcune settimane, ha rivisto la sua classica iniziativa “Young”. Con le nuove soglie rimodulate, gli utenti avranno diritto a minuti illimitati e 10 GB per la navigazione internet con 4G al prezzo di 10 euro ogni mese. Inoltre per tutti i ragazzi ci sarà connessione gratuita per app musicali come Spotify, Deezer o Apple Music e per le piattaforme di messaggistica istantanea.

La risposta di Wind è caratterizzata da “All Inclusive Unlimited Under 30”. Come da prassi, in questo caso gli utenti avranno minuti illimitati, 500 sms e 5 GB da utilizzare per i servizi internet: tutto al costo di 9 euro ogni trenta giorni.