OnePlus 3T
OnePlus 3 e OnePlus 3T si stanno aggiornando in queste ore ad una nuova versione stabile dell’OxygenOS. Si tratta dell’aggiornamento che porta la release di sistema alla più recente OxygenOS 5.0.3 su entrambi gli smartphone. Le novità sono diverse e pensate tutte per migliorare l’esperienza di utilizzo.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6 Clear Edition, in video il modello con back cover trasparente molto nerd

Nello specifico, secondo quanto riporta il changelog ufficiale pubblicato da OnePlus, gli sviluppatori hanno introdotto le patch di sicurezza Android di maggio 2018, che risolvono sei criticità importanti, e la nuova modalità di sblocco FaceUnlock. Quest’ultima permette di accedere al proprio smartphone attraverso una scansione del volto.

Una funzione presente negli altri smartphone dell’azienda e particolarmente attesa dai possessori di OnePlus 3 e 3T. È stato ottimizzato il design della Shelf UI, nuove opzioni alla pressione prolungata di un’icona ed un nuovo design per le scorciatoie delle applicazioni.

Novità anche per la galleria grazie all’introduzione dell’album eliminati di recente, che come un cestino raccoglie le foto e i video eliminati, ed il supporto alla condivisione delle foto Shot-On-OnePlus. Adesso è possibile anche vedere le foto scattate direttamente su una mappa con i luoghi in evidenza.

Leggi anche:  Essential Phone batte tutti: ricevuto l'aggiornamento con le patch di dicembre

Infine, è stata aggiunta la categoria file di grandi dimensioni all’interno del file manager ed un nuovo widget meteo. Applicazione meteo che è stata migliorata nella precisione del posizionamento. Una vera e propria ventata di novità e miglioramenti che però non bastano agli utenti che chiedono a gran voce Android 8.1 Oreo.

 

OnePlus 3 e 3T, come aggiornare il software di sistema alla versione più recente

L’aggiornamento è in distribuzione per tutti gli smartphone e viene notificato automaticamente. Come per tutti gli update disponibili per gli smartphone Android, è possibile forzare la ricerca di nuove versioni software dalle impostazioni e dal menu dedicato agli aggiornamenti.

Una volta trovato l’aggiornamento basterà accettare le novità e dare l’ok al download e alla successiva installazione. Entrambe le procedure sono automatiche, non eliminano alcun dato personale ed è meglio eseguirle con la connessione WiFi attiva e con la batteria completamente carica.