Rimborso Apple di 60 euro

Apple, è stata coinvolta come ben saprete, nello scandalo delle batterie. L’azienda avrebbe infatti confermato di aver manomesso alcuni dispositivi per farli durare più a lungo.

Successivamente a questa dichiarazione, l’azienda di Cupertino dichiarò anche di sostituire la batteria dei dispositivi interessati ad un prezzo scontato di 29 euro. Oggi l’azienda ha inoltre deciso di effettuare un rimborso di 60 euro a tutti i clienti che hanno sostituito la batteria nel 2017.

 

Apple: rimborso di 60 euro a tutti i clienti che hanno sostituito la batteria nel 2017

L’azienda offrirà un credito di 60 euro ai clienti che hanno sostituito la batteria del proprio dispositivo nel 2017. Il rimborso è previsto solamente nel caso in cui si tratti di un iPhone 6 o successivi e solo nel caso il dispositivo fosse fuori garanzia tra il 1° gennaio 2017 e il 28 dicembre 2017. Le sostituzioni della batteria per iPhone ancora in garanzia non sono valide.

Leggi anche:  Apple ci ripensa: chi ha un iPhone o una Apple TV accede GRATIS a nuovi canali streaming

Il credito verrà erogato dall’azienda sotto forma di bonifico bancario o accredito sulla carta utilizzata per il pagamento della sostituzione stessa. Tutti i clienti ritenuti idonei saranno contattati tramite e-mail dall’azienda tra il 23 maggio 2018 e il 27 luglio 2018. Le istruzioni su come ottenere il credito saranno inserite all’interno della mail stessa.

Se non doveste ricevere alcuna mail da Apple entro il 1° agosto 2018 ma pensate di aver diritto al credito, potete contattare l’azienda entro il 31 dicembre 2018. Dovrete fornire una prova dell’assistenza ricevuta presso, ovviamente, un Centro Assistenza Apple. Non vi resta quindi che attendere e scoprire se riceverete la suddetta mail che vi darà diritto ad un rimborso di ben 60 euro.